Doping, cinque condanne a Verbania per spaccio di anabolizzanti

Piemonte

Durante l'indagine erano state sequestrane numerose confezioni di farmaci diuretici, ormoni della crescita, anabolizzanti ed altre sostanze

Condanne da 10 a 18 mesi per cinque persone coinvolte in un'inchiesta sul doping e sullo spaccio di sostanze anabolizzanti. Le ha inflitte il Tribunale di Verbania che ha ritenuto gli imputati colpevoli di utilizzo o somministrazione di farmaci o di altre sostanze al fine di alterare prestazioni agonistiche degli atleti.

L'attività investigativa

Iniziata nel giugno 2016, l'indagine era stata condotta dalla polizia e dai carabinieri di Verbania. Le forze dell'ordine avevano trovato sostanze dopanti a casa di due culturisti di Verbania. Le intercettazioni telefoniche avevano portato anche a indagare un culturista, un preparatore atletico che lavorava in una palestra del Verbano e a un altro soggetto residente sul lago di Garda. Erano state sequestrane numerose confezioni di farmaci diuretici, ormoni della crescita, anabolizzanti ed altre sostanze, alcune delle quali provenienti dalla Moldavia.

Torino: I più letti