Torino, camionista morto in casa: corpo scoperto dopo tre mesi

Piemonte

L’autotrasportatore è deceduto a 50 anni nella propria abitazione situata al quinto piano di un condominio. A dare l’allarme sono stati i suoi vicini di casa. Dagli accertamenti del medico legale, l’uomo avrebbe perso la vita per cause naturali

Il 50enne Patrizio Gioelli, un autotrasportatore che spesso lavorava al confine con la Francia, è morto in completa solitudine, tre mesi fa, all’interno della propria abitazione situata al quinto piano di un condominio a None (in provincia di Torino), nel Pinerolese. Il suo corpo è stato ritrovato soltanto ieri dai carabinieri. A dare l’allarme sono stati i vicini di casa dell’uomo. Dagli accertamenti del medico legale, è emerso che il camionista sarebbe deceduto per cause naturali.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.