Torino, le promette della droga e poi la violenta: arrestato 23enne

Piemonte

La vittima, che ha denunciato l'accaduto, è una ragazza di 20 anni con problemi di tossicodipendenza. Secondo quanto emerso, la violenza è avvenuta il 4 febbraio scorso in un treno in sosta alla stazione di Porta Nuova 

È accusato di avere violentato una torinese di 20 anni, con problemi di tossicodipendenza, in un vagone di un treno in sosta alla stazione di Porta Nuova, per questo H.M.S., tunisino di 23 anni già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dagli agenti del commissariato San Paolo.

La ricostruzione

Secondo quanto ricostruito, l'uomo, il 4 febbraio, ha attirato la giovane in una trappola: con la scusa di darle qualche dose di crack ed eroina l'ha avvicinata in via Nizza e l'ha convinta a seguirlo in stazione. Arrivati al treno, l'ha minacciata con un coltello, l'ha violentata e poi è fuggito. La donna ha fatto denuncia alla polizia. Gli investigatori del commissariato San Paolo hanno individuato il 23enne grazie all'identikit fornito dalla vittima e ai filmati delle telecamere di videosorveglianza della stazione. Il 23enne è stato bloccato dai poliziotti mentre stava rientrando a Porta Nuova. Ieri, al termine dell'udienza di convalida, il Gip ha disposto la misura cautelare in carcere.  

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.