Simula rapina e accusa un 34enne: denunciata 25enne nell’Alessandrino

Piemonte

La donna aveva raccontato di essere stata derubata nella notte tra l’11 e il 12 gennaio in piazza Castello, a Casale Monferrato. Dopo l’arresto dell’uomo, accusato di altri tre colpi simili, la giovane ha confessato ai carabinieri di essersi inventata tutto 

Una 25enne romena di Frassinello (in provincia di Alessandria) è stata denunciata dai carabinieri per simulazione di reato e calunnia. La giovane aveva raccontato di essere stata derubata in modo violento da un ignoto nordafricano nella notte tra l'11 e il 12 gennaio in piazza Castello, a Casale Monferrato (nell’Alessandrino).

L’arresto e la confessione

La ragazza si era recata in caserma a segnalare il fatto solo il giorno dopo, su invito della madre. Le forze dell’ordine hanno arrestato un marocchino 34enne, accusato di aver effettuato altre 3 rapine con lo stesso modus operandi. I militari hanno chiamato in caserma la 25enne, chiedendole di riconoscerlo nella foto. La ragazza avrebbe risposto: "È lui". I carabinieri hanno però avuto dei dubbi al riguardo. Messa alle strette, la romena ha confessato di avere inventato tutto per giustificarsi con i genitori di aver perso il telefono e per le lievi ferite sul viso, riportate nel corso di una lite.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.