Presepe devastato nel Vercellese: i vandali sono bambini delle elementari

Piemonte

Hanno decapitato le statue della natività allestita ad Alice Castello, i minori sono stati identificati grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza. “Auspico un deciso ravvedimento, materiale e morale, di genitori e figli”, ha detto il sindaco

Sono stati alcuni bambini a danneggiare, a fine anno, il presepe allestito ad Alice Castello, nel Vercellese, i minori sono stati identificati grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza. I baby vandali hanno decapitato le statue della natività e le sagome degli animali. 

Le parole del sindaco

"Grazie alla collaborazione delle forze dell'ordine e attraverso le telecamere sistemate in zona - scrive su Facebook il sindaco Luigi Bondonno - sono stati individuati i responsabili dell'atto vandalico contro il presepe. Stiamo parlando di minorenni, ahimè di bambini delle elementari, da qui un dovuto ritardo nel comunicare la notizia solo dopo un primo contatto fra le famiglie dei ragazzi e gli inquirenti. Premesso che la Pro Loco è legittimata a chiedere un risarcimento - conclude il primo cittadino - a nome dell'amministrazione auspico un deciso ravvedimento, materiale e morale, di genitori e figli coinvolti. Mi farò carico che ciò si verifichi".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.