Eataly, cambio di governance: Guerra lascia cariche operative, Farinetti resta ad

Piemonte

Guerra lascia la gestione corrente, ma mantiene la presidenza. La decisione è stata approvata dal consiglio di amministrazione della società

Andrea Guerra lascia la gestione corrente, ma manterrà la presidenza di Eataly, mentre Nicola Farinetti resterà amministratore delegato. Il cambio di governance è stato approvato dal consiglio di amministrazione della società. Nel 2020 sono previste importanti aperture in America e a Londra.

Guerra: "Si è compiuto il percorso designato"

"Lascio la presidenza operativa con la consapevolezza che si è compiuto il percorso disegnato con il supporto degli azionisti per rafforzare la società nel mondo", ha sottolineato Guerra. A febbraio Eataly illustrerà i risultati del 2019, "ulteriore anno di grande crescita globale della società".

Le parole del fondatore Oscar Farinetti

"Andrea Guerra ha dato un contributo decisivo per accelerare l'evoluzione della struttura organizzativa - ha spiegato il fondatore di Eataly Oscar Farinetti - e ha favorito lo sviluppo dell'azienda, l'attuale focalizzazione geografica e la grande crescita professionale delle nostre persone". Il fondatore ha anche ringraziato Guerra "per l'enorme apporto manageriale e umano fornito in questi quasi cinque anni di intensa attività".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.