Torino, pusher scappa ma viene inseguito da un cittadino: arrestato

Piemonte

Ha dato l'allarme e ha deciso di pedinare il fuggitivo mantenendosi in contatto telefonico con la centrale. Lo spacciatore, poco prima di essere bloccato, ha lanciato in un giardino un borsone con 3,2 chili di marijuana

Arrestato a Torino un giovane di 21 anni, sorpreso con mentre circolava in auto senza patente con un borsone contenente 3,2 chili di marijuana, gettato poco prima in un giardino. L'arresto è stato possibile grazie a un cittadino che, pensando fosse un ladro perché lo aveva visto scendere da una Bmw dopo una serie di manovre spericolate e allontanarsi di corsa con un grosso borsone in spalla, ha dato l'allarme al 112 e ha deciso di pedinare il fuggitivo mantenendosi in contatto telefonico con la centrale. Gli agenti del commissariato Mirafiori erano già sulle tracce della Bmw, che avevano visto poco prima e non si era fermata all'alt, ma è stato grazie alla testimonianza del passante che sono riusciti a ricostruire gli spostamenti dell'uomo.

Torino: I più letti