Asti, investì un carabiniere per sfuggire all'arresto: condannato

Piemonte
Immagine di archivio (ANSA)

L'uomo, 26 anni, dovrà scontarne otto di carcere. Sospettato di gestire e sfruttare alcune prostitute sulle statali per Montegrosso e Isola d'Asti, alla vista dei militari si era dato alla fuga a bordo della propria auto 

Un 26enne di origini albanesi e residente ad Asti è stato condannato dal tribunale cittadino a otto anni di carcere dopo un procedimento con rito abbreviato. L’uomo è accusato di aver investito un carabiniere per sfuggire a un posto di blocco ed evitare l’arresto. L'episodio risale allo scorso febbraio.

La ricostruzione della vicenda

Il giovane, sospettato di gestire e sfruttare alcune prostitute sulle statali per Montegrosso e Isola d'Asti, alla vista dei militari si era dato alla fuga a bordo della propria automobile, speronando con violenza la gazzella degli uomini dell’Arma e investendo il maresciallo in servizio. La sua fuga, però, era terminata con uno scontro frontale contro un'altra automobile. Il 26enne, processato per tentato omicidio, lesioni stradali gravi, resistenza a pubblico ufficiale e sfruttamento della prostituzione, è detenuto presso il carcere di Alessandria. La sua ex compagna, una ventiduenne che aveva patteggiato una pena di tre anni, si trova, invece, nel carcere femminile di Torino. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.