Novara, morta dopo 4 giorni l’escursionista precipitata in Val Grande

Piemonte

L'incidente era avvenuto nella zona denominata la corona di Ghina, a 1.800 metri di quota. La donna era caduta per oltre 150 metri.

L'alpinista di 58 anni precipitata il 6 agosto in Val Grande è morta all'ospedale di Novara. Al momento dell'incidente, la donna, Ana Cristina Rezende, originaria del Brasile, stava facendo con il marito un'escursione nell'area selvaggia della Val Grande, estesa tra l'Ossola e il Verbano. I due erano partiti da Cicogna, paese nell'entroterra verbanese, per un trekking di sei giorni. L'incidente era avvenuto nella zona denominata 'la corona di Ghina', a 1.800 metri di quota: la donna era precipitata per oltre 150 metri.

Torino: I più letti