Pallanza, grave ristoratore dopo lite con un ex dipendente

Piemonte

L’uomo, 46 anni, sarebbe stato raggiunto al volto da una bottiglia, che rompendosi lo ha ferito al volto e alla gola 

Un ristoratore di Pallanza (Verbania) è stato aggredito da un ex dipendente, riportando ferite al volto e alla gola, ed è ora ricoverato in gravi condizioni a Novara. L’aggressione è avvenuta ieri sera, lunedì 24 giugno a Pallanza, al termine di un violento litigio tra i due uomini per cause ancora da chiarire. La vittima, 46 anni, ha subito un intervento chirurgico nella notte all’ospedale Castelli di Verbania e successivamente è stato trasferito a Novara, dove è stata ricoverata in Rianimazione.

L'aggressione

Da una prima ricostruzione sembra che l’imprenditore sia stato raggiunto al volto da una bottiglia, che rompendosi lo ha ferito. Un coccio di vetro avrebbe sfiorato la giugulare dell’uomo. Sul posto, insieme ai militari dell'Arma che stanno ricostruendo l’accaduto ascoltando alcuni testimoni, è intervenuto anche il 118. Nei confronti dell'ex dipendente, anche lui medicato al pronto soccorso, al momento non sono stati presi provvedimenti.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24