Vercelli, cerca di violentare una ballerina: arrestato aveva appena scontato i domiciliari

Piemonte
Foto di archivio (Getty Images)

In manette un 40enne accusato di violenza sessuale, violenza privata e lesioni. L’aggressore è stato identificato grazie alle immagini dei video di sorveglianza e ai pagamenti effettuati con il bancomat 

Ha atteso una ballerina fuori dal locale notturno in cui lavorava, l’ha colpita e palpeggiata fino a ferirla. Per l'aggressione è stato arrestato un 40enne di Vercelli, accusato di violenza sessuale, violenza privata e lesioni. L’uomo, è emerso dalle successive indagini, aveva appena finito di scontare gli arresti domiciliari per un fatto analogo, avvenuto circa un anno fa.

L’aggressione

La donna, impiegata nel locale, una volta terminato l'orario di lavoro è stata speronata in auto e aggredita in pieno centro. Per portare a termine la violenza, il 40enne ha cercato di trascinare la ballerina nella sua automobile, afferrandola per i capelli e facendola cadere a terra. Solo l'intervento di un passante ha evitato che la vittima venisse caricata in macchina. Gli agenti sono risaliti all'identità dell'aggressore grazie alle immagini di video sorveglianza e ai pagamenti effettuati con il bancomat. La donna, portata in ospedale, ha avuto 12 giorni di prognosi e ha riportato anche un gravissimo choc emotivo.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24