Valenza, incendiano l’auto della compagna e lo minacciano per un debito: 3 arresti

Piemonte

La vittima, 25 anni, doveva 500 euro a un pregiudicato che gli aveva prestato i soldi per comprare la droga. Un quarto complice è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria 

L’auto della compagna incendiata, rapine, estorsioni, minacce e lesioni. È quello che ha subito un 25enne di Valenza, in provincia di Alessandria, per un debito di 500 euro nei confronti di un pregiudicato che gli aveva prestato i soldi per comprare la droga. Gli autori dei crimini sono stati identificati dai carabinieri: tre sono stati arrestati e uno è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. L’incubo per la vittima è iniziato il 31 gennaio scorso quando è stata data alle fiamme la Panda della sua compagna.

Le ordinanze del gip

Il gip ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare per Constantin Cucinschi, 20enne di origini moldave, resosi irreperibile, Christian Musacchia, anche lui 20enne, di Torre Beretti e Castellaro (Pavia), ed Eduardo Aquino, 27 anni, di Valenza. Un quarto complice, Alessandro Scappini, 23 anni, residente a Mortara (Pavia) è stato sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Cucinschi è accusato di rapina, estorsione, lesioni aggravate e spaccio di droga, Musacchia di rapina, estorsione e incendio, Aquino di concorso in rapina.

Torino: I più letti