No Tav, attivisti fanno incursione nel cantiere di Chiomonte

Piemonte
Immagine d'archivio (ANSA)

I partecipanti al blitz, avvenuto nella tarda serata di ieri, verranno denunciati dalla Digos per introduzione nell'area di interesse strategico nazionale  

Un gruppo di attivisti No Tav ha fatto incursione ieri sera, giovedì 6 giugno, al cantiere di Chiomonte, in provincia di Torino, dove si lavora alla realizzazione della nuova linea ferroviaria ad alta velocità. Gli attivisti hanno tagliato le recinzioni e, una volta all'interno del cantiere, hanno esposto lo striscione "No Tav noi ci siamo". Sul proprio profilo Facebook i No Tav hanno pubblicato alcune foto del blitz, commentando: "Non ci fermerete mai". I partecipanti all’incursione verranno denunciati dalla Digos per introduzione nell'area di interesse strategico nazionale del cantiere di Chiomonte. Secondo quanto si apprende si tratta di alcuni attivisti anziani del movimento, noti col nome di 'Pintoni attivi'. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24