Gay pride, tremila persone per l'ALPride di Alessandria

Piemonte
Foto di archivio (ANSA)

Tanti gli sfottò per i leader politici. La drag queen che guidava il corteo: "Non esistono confini o razze, esiste solo la razza umana"

Tremila persone, secondo il dato fornito dagli organizzatori, hanno partecipato ieri, sabato 1° giugno, alla manifestazione 'ALPride' di Alessandria. "Tante persone - commenta Stefania Cartasegna, presidente di 'Tessere le Identità', l'associazione cha organizzato la manifestazione col patrocinio del Comune - hanno risposto alla nostra proposta. Per una città come Alessandria è stato un vero e proprio successo". 

I cartelli contro i politici

Tra i cartelli esposti, molti avevano come bersaglio le autorità politiche, dal ministro degli Interni Matteo Salvini al sindaco di Alessandria, il leghista Gianfranco Cuttica di Revigliasco. "Abbiamo bisogno di leader che pensino al benessere di ogni singolo cittadino, non solo degli omosessuali. Non esistono confini, non esiste la razza - sottolinea Vera Aloe, drag guida dell'iniziativa - esiste solo la razza umana. Diciamo no a tutte le ingiustizie". 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24