Torino, manifestanti in corteo per la legalizzazione della cannabis

Piemonte
Immagine d'archivio (Getty Images)

"Salvini continua a ripetere che chiuderà i negozi, ma con queste affermazioni rovina un mercato legale", dichiara Giovanni Foresti, referente del Coordinamento piemontese per la legalizzazione

Un centinaio di persone stanno manifestando per le strade di Torino per ribadire la libertà di coltivare legalmente canapa e il diritto all'uso terapeutico. "Salvini continua a ripetere che chiuderà i negozi, ma con queste affermazioni rovina un mercato legale", dichiara Giovanni Foresti, referente del Coordinamento piemontese unitario per la legalizzazione della canapa. "Noi vendiamo la pianta e tutto quello che la pianta produce. È molto difficile tornare indietro, credo sia soltanto una sua manovra per mettere in difficoltà Pd e Movimento 5 Stelle", continua Foresti.

Il festival annullato

Il Coordinamento aspira alla legalizzazione non solo della canapa light, "anche per sottrarre quel mercato - spiega Foresti - alle mafie". Giovedì 9 maggio è stato annullato il Festival Internazionale della Canapa, che si sarebbe dovuto tenere a Torino dal 17 al 19 maggio al Pala Alpitour. La decisione era arrivata dopo le dichiarazioni del ministro degli Interni Matteo Salvini, che hanno spinto diversi espositori a dare forfait.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24