Torino, in macchina con un quintale di marijuana: arrestati

Piemonte
Immagine d'archivio (ANSA)

La vettura è stata individuata grazie a due poliziotti in borghese, i quali, mentre erano impegnati in un’altra operazione, hanno notato che il guidatore al passaggio di una volante aveva cambiato senso di marcia 

Circa un quintale di marijuana è stata scoperto e sequestrato a Torino dalla polizia, che ha arrestato due persone per spaccio. Si tratta di un italiano di 44 anni, nato a Roma e residente ad Asti, e di un albanese di 38 anni domiciliato nel capoluogo piemontese. Lo stupefacente era contenuto in sacchetti di nylon rosso stipati nei sedili posteriori della Ford C Max su cui viaggiavano i due uomini.

L'intervento degli agenti

La vettura è stata individuata grazie a due poliziotti in borghese, i quali, mentre erano impegnati in un’altra operazione, hanno notato che il guidatore della Ford al passaggio di una volante aveva cambiato senso di marcia. Visto il comportamento nervoso dell’uomo, i due agenti hanno deciso di non perdere di vista il veicolo. L’italiano e l’albanese sono stati fermati in via Lancia, sotto l'abitazione di quest’ultimo. Nell'alloggio sono stati recuperati tre bilancini di precisione e il materiale per il confezionamento dello stupefacente. Le indagini della squadra mobile proseguono per rintracciare eventuali complici e la 'rete' che ha assistito i due trafficanti nel trasporto della droga.  

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24