Torino, spinge la convivente fuori dalla finestra: arrestato 27enne

Piemonte
I carabinieri sotto alla finestra da dove è caduta la vittima (ANSA)

La caduta è stata attutita dal tendone di un negozio sottostante la finestra. La donna è in buone condizioni, compatibilmente con le lesioni riportate. In casa della coppia è stata ritrovata della droga

Al culmine di un litigio, un nigeriano di 27 anni ha spinto la convivente fuori dalla finestra, al primo piano di una palazzina in corso Giulio Cesare, a Torino. L'uomo è stato arrestato dai carabinieri, mentre la donna, anche lei nigeriana e 27enne, è stata portata all'ospedale Giovanni Bosco, dove i medici, pur non avendo ancora sciolto la prognosi, affermano che non è in pericolo di vita e che, compatibilmente con le lesioni, è in buone condizioni. Ad attutire la caduta è stato il tendone di un negozio.

Il ritrovamento della droga

L'uomo è stato fermato dai carabinieri del nucleo radiomobile dopo un breve inseguimento a piedi. Nel corso di una perquisizione dell'alloggio i militari hanno trovato 258 grammi di marijuana, cocaina per 0,9 grammi, sostanze da taglio, materiale per il confezionamento dello stupefacente e 610 euro in contanti. Entrambi i conviventi sono regolari sul territorio nazionale. L'uomo era già noto dalle forze dell'ordine. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24