Beni culturali, l’assessore Parigi: “Il parco di Racconigi riaprirà”

Piemonte
Il castello di Racconigi (ANSA)

L’area, che circonda una residenza estiva sabauda in provincia di Cuneo, è stata chiusa otto mesi fa in seguito alla caduta di un albero

"Il ministro Bonisoli ci ha recentemente assicurato che a maggio riaprirà parte del parco del castello di Racconigi", residenza estiva sabauda in provincia di Cuneo. E’ quanto annuncia l'assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, Antonella Parigi, che ieri, venerdì 26 aprile, ha partecipato ad un incontro sul futuro dell’area. Il parco del castello è stato chiuso otto mesi fa in seguito alla caduta di un albero.

Le parole dell'assessore regionale alla Cultura

"Come Regione abbiamo già da tempo proposto più possibili soluzioni - sottolinea l’assessore Parigi -. La più immediata è quella di una convenzione tra il Castello e il Consorzio delle residenze reali sabaude, che ci permetterebbe di intervenire sia sulla valorizzazione, sia con risorse economiche, tanto regionali quanto europee, cosa che ora non ci è possibile fare. La seconda è l'autonomia regionale per la valorizzazione dei beni culturali, una delle deleghe che abbiamo richiesto al governo. Dal Ministero - sostiene - finora non abbiamo riscontrato né la disponibilità né la volontà politica di percorrere queste strade. Questo si traduce in un danno al territorio. È una battaglia che credo fondamentale per i nostri beni culturali quanto per lo sviluppo del Piemonte. Il mio appello, quindi, è che tutti la facciano propria: sindaci, associazioni, cittadini, perché solo così possiamo sperare che, a livello nazionale, qualcosa di smuova davvero", conclude l’assessore.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24