Pinerolo, giocattoli e gadget non in regola: sequestrati 3000 articoli

Piemonte

Il titolare è stato multato per migliaia di euro. I militari della guardia di finanza non hanno trovato traccia delle indicazioni obbligatorie per legge da applicare agli articoli in vendita

La guardia di finanza di Pinerolo (Torino) ha sequestrato in un emporio della zona giocattoli e gadget pasquali non in regola, composto di materiali potenzialmente nocivi per la salute, per un totale di 3mila articoli. Il titolare, un imprenditore 50enne di origini cinesi, è stato multato per migliaia di euro. 

Gli articoli pericolosi

Decorazioni, articoli ludici e giochi per bambini erano sprovvisti delle indicazioni sulla denominazione legale o merceologica, sui dati dell'importatore, sulla presenza di materiali o sostanze pericolose e sulle modalità di smaltimento. I finanzieri hanno anche trovato guanti e calzature sprovvisti di marcatura 'CE'.

Il commento della guardia di finanza

"A tutela dell'acquirente - affermano al comando della guardia di finanza - è bene ricordare che l'assenza dell'indicazione di un importatore, con sede all'interno dell'Unione Europea, comporta di fatto l'impossibilità di ricostruire la filiera di approvvigionamento della merce e di verificare che il fabbricante abbia predisposto la documentazione tecnica comprovante la conformità del prodotto con le normative comunitarie e nazionali". 

Torino: I più letti