Asti, sperona l’auto dei carabinieri per evitare le manette: arrestato

Piemonte
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

Il ragazzo, sospettato di gestire un giro di protituzione, alla vista dei militari si è dato alla fuga sulla sua vettura. I carabinieri a bordo della gazzella speronata sono rimasti feriti 

Un 26enne albanese, a bordo dell’auto con la sua compagna, una connazionale di 22 anni, per evitare un controllo dei carabinieri, si è dato alla fuga e ha speronato la gazzella dei militari del Nucleo operativo e radiomobile. L’episodio è accaduto ad Asti. I due giovani sono stati arrestati.

La fuga sull’auto

Il ragazzo, sospettato di gestire alcune prostitute sulle statali per Montegrosso e Isola d'Asti, alla vista degli uomini dell’Arma si è dato alla fuga sulla sua auto, speronando con violenza la gazzella dei militari, che hanno riportato contusioni e la frattura di una mano. Il fuggitivo ha poi attraversato la città a folle velocità, fino al fondo di via Gramsci, all'incrocio con corso Matteotti, dove la sua corsa è terminata in seguito a uno scontro frontale con la vettura di un ignaro cittadino, che non ha riportato gravi lesioni. Sfruttamento della prostituzione e tentato omicidio sono i reati contestati ai due giovani.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24