San Mauro Torinese, falso made in Italy: sequestrati 150 mila articoli

Piemonte

I prodotti presenti nel deposito venivano spacciati per italiani, svizzeri o francesi. I gestori dell'attività sono stati denunciati per frode in commercio, contraffazione di marchi e ricettazione 

Sequestrati oltre 150 mila articoli per hobbistica e autoriparazioni in un deposito a San Mauro Torinese, in provincia di Torino. I prodotti riportavano false indicazioni merceologiche ed erano sprovvisti di certificazioni di conformità. La guardia di finanza ha anche scoperto che gran parte dei prodotti, realizzati in Cina, venivano spacciati per italiani o svizzeri. Tra la merce sequestrata c’erano centinaia di articoli per la casa con etichette false con la dicitura 'Made in France', oltre ad accessori d'abbigliamento con marchi contraffatti di note case stilistiche italiane.

L’operazione

L'operazione è iniziata qualche mese fa in occasione del sequestro di materiale in un esercizio commerciale nel quartiere di Porta Palazzo, a Torino. Due persone coinvolte, entrambe di origine marocchina, gestori dell'attività che si occupava di importare i prodotti dalla Cina. I due imprenditori sono stati denunciati per frode in commercio, contraffazione di marchi e ricettazione.

Torino: I più letti