Tortona, cercano di violentare una ragazza: arrestati due 30enni

Piemonte
Foto di archivio (ANSA)

L’aggressione risale al 28 dicembre scorso. I due uomini hanno avvicinato la vittima in un’area industriale dismessa, le hanno strappato il cellulare e poi l’hanno gettata a terra 

Avevano cercano di violentare una ragazza in un’area industriale dismessa di Tortona, in provincia di Alessandria. Due uomini di 34 e 33 anni, romeni e senza fissa dimora, sono stati arrestati dai carabinieri di Alessandria con l’accusa di violenza sessuale di gruppo ai danni della giovane italiana e di rapina aggravata. L’aggressione risale alla mattina del 28 dicembre scorso quando i due hanno avvicinato la vittima, che aspettava la madre e un’amica. Prima le avevano strappato di mano il cellulare e poi l’avevano gettata a terra per violentarla. La donna però era riuscita a liberarsi dai suoi aggressori ed era fuggita verso una stazione ferroviaria, dove aveva chiesto aiuto. La vittima era stata medicata in ospedale da un'equipe specializzata del 'Codice Rosa' era stata dimessa con una prognosi di 10 giorni per "trauma psichico da aggressione a sfondo sessuale".

Gli arresti

In poche ore i carabinieri hanno rintracciato gli aggressori: I.B., 34 anni, davanti a un supermercato, e CF.B, 33 anni, in un appartamento di Tortona. Quest'ultimo era stato da poco scarcerato per una rapina, commessa nel 2017. Nel giugno 2013, inoltre, era stato riconosciuto come autore di una rapina a un clochard, avvicinato in un bar e malmenato per costringerlo a condurlo nella sua casa, dove gli aveva preso denaro ed effetti personali.
 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24