Nascondevano droga e armi in casa, tre arresti nel Cuneese

Piemonte

Sono accusati di spaccio e possesso d’armi abusivo. L’operazione dei carabinieri è scattata a seguito delle segnalazioni di alcuni residenti che avevano notato movimenti sospetti

Tre persone sono state arrestate a Caramagna Piemonte, nel Cuneese, per spaccio e possesso d’armi abusivo. I tre, italiani e residenti nel paese, sono stati fermati dopo una serie di perquisizioni domiciliari effettuate dagli uomini dell’Arma, con il supporto di una cane dell’unità cinofila. L’operazione, che ha portato ai fermi, è nata a seguito delle segnalazioni di alcuni residenti della zona che hanno avvertito i carabinieri dopo aver visto dei movimenti sospetti. 

Gli arrestati

Uno degli arrestati è un operaio 30enne, F.L., trovato in possesso di 55 grammi di ecstasy, 53 grammi di cocaina, 4 grammi di hashish, 3 grammi di marijuana, 3,5 grammi di ketamina, una cartuccia calibro 38 special, bilancini di precisione e materiale vario necessario al confezionamento e alla vendita al minuto dello stupefacente. I militari hanno rinvenuto anche 780 euro, presumibile provento dell'attività illecita. In manette sono finiti anche M.M. 42 anni, trovato in possesso di una pistola a tamburo Smith & Wesson 357 Magnum, completa di quattordici cartucce, una Beretta calibro 6.35, completa di cinque cartucce, rubate presso abitazioni di paesi vicini, e T.V. 35 anni, sorpreso con oltre 360 grammi di hashish ed alcuni bilancini di precisione.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.