Torino, truffe all’esame della patente: un arresto e sette denunce

Piemonte

L’arrestato è un giovane di 24 anni che sfruttando la sua buona conoscenza della lingua italiana si faceva pagare da alcuni connazionali per sostenere al posto loro l’esame di guida 

Arrestato a Torino un giovane pakistano di 24 anni che si era specializzato nelle truffe agli esami di guida e nella falsificazione dei documenti. Sfruttando la sua buona conoscenza della lingua italiana si faceva pagare da alcuni connazionali per sostenere al posto loro l’esame della patente. Le accuse di cui dovrà rispondere sono di falso, sostituzione di persona e ricettazione. A segnalare il giovane alle forze dell’ordine sono stati alcuni esaminatori della motorizzazione. Fermato dagli agenti, ha esibito loro dei documenti falsi. Era già stato indagato per fatti analoghi a Lecco. Altre sette persone sono state denunciate.

Gli altri casi

Lo scorso 26 novembre, la polizia ha scoperto un cinese che, con l’aiuto di un complice, copiava alla prova teorica per il conseguimento della patente 'B'. In altre occasioni, invece, i candidati avevano microcamere nascoste negli occhiali per poter comunicare con persone all’esterno. Ad ottobre, due indiani, scoperti a copiare in una sessione di esame, sono scappati perdendo permesso di soggiorno e carta di identità, entrambi falsi. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.