Valanga a Sestriere, salvi due sci-alpinisti e conclusa bonifica

Piemonte
valanga_sestriere_soccorso_alpino_ansa

Nella zona si è verificata nelle scorse ore un'abbondante nevicata che a quota 2.500 metri ha portato fino a 80 centimetri di neve 

Una valanga si è staccata dal Colle della Rognosa, sopra Sestriere in provincia di Torino. È una slavina di “medie dimensioni” quella che si è staccata da Punta Rognosa, a quota 3 mila metri, “investendo alcune persone”. È quanto si apprende dai carabinieri. La zona è raggiungibile soltanto in elicottero.

Salvi due sci-alpinisti solo sfiorati

Sono due gli sci-alpinisti che si sono salvati dalla valanga. Sono stati loro a dare l'allarme al soccorso alpino, a cui hanno riferito di non aver visto altre persone coinvolte. Le loro condizioni di salute sono buone. Nella zona si è verificata un'abbondante nevicata, che a quota 2.500 metri ha portato fino a 80 centimetri di neve.

Conclusa bonifica, nessun altro coinvolto

Il soccorso alpino ha concluso la bonifica, con apparecchi Artva, Recco e cani da valanga, della zona di Punta Rognosa. Ad aver causato la valanga potrebbero essere stati gli stessi scialpinisti che, dopo essersi liberati dalla neve, sono scesi a valle senza ricorrere alle cure dei soccorritori. Altre persone sul percorso, interpellate anche dai carabinieri, hanno riferito di non aver visto altre persone coinvolte.

Valanga nel massiccio del Monviso, salvata una persona

Il soccorso alpino è già intervenuto per un'altra valanga nel massiccio del Monviso, in provincia di Cuneo. Una persona è stata travolta ed estratta viva dai suoi compagni d'escursione. Trasportata in ospedale con l'elicottero, le sue condizioni non sarebbero gravi. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.