Torino, stalking: evade dai domiciliari per perseguitare la ex

Piemonte

L'uomo era stato sottoposto agli arresti per sequestro di persona, minacce e lesioni personali ai danni della fidanzata 

Un uomo albanese è evaso dagli arresti domiciliari, cui era stato sottoposto per sequestro di persona, minacce e lesioni personali ai danni della fidanzata, proprio per tornare a perseguitare la ragazza, una connazionale di 23 anni. L’uomo infatti aveva picchiato e sequestrato nella propria casa la giovane, che si prostituiva sotto la 'protezione' di lui, perché lei si era rivolta a un altro protettore. L'albanese era stato arrestato nello scorso ottobre e il Gip aveva disposto per lui gli arresti domiciliari.

Gli atti vessatori

Secondo il racconto della giovane, l'uomo, nonostante la misura cautelare, stazionava sotto casa sua, si attaccava al citofono e, quando riusciva ad intrufolarsi all'interno dello stabile, bussava insistentemente alla sua porta. Spaventata, la ragazza lo ha denunciato ai carabinieri. L'uomo è stato quindi nuovamente fermato, in corso Giulio Cesare, dagli agenti del commissariato Barriera Milano, e si trova ora in carcere.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.