Torino, sequestrata merce contraffatta per due milioni di euro

Piemonte
Fotogramma_GdF_contraffazione

La guardia di finanza ha sequestrato gli articoli perché falsi o pericolosi. Sotto accusa l’imprenditrice cinese, titolare del negozio dove è stata rinvenuta la merce

La guardia di finanza di Torino ha sequestrato oltre 1,5 milioni di articoli contraffatti pronti per essere immessi sul mercato presso un punto vendita del quartiere Borgo Vittoria, a Torino, aperto nel mese di ottobre da un’imprenditrice di origini cinesi. La merce, dal valore di quasi due milioni di euro, è stata sequestrata poiché falsa o potenzialmente pericolosa per la salute degli acquirenti. Numerosi i reati ora contestati alla donna, tra cui frode in commercio e contraffazione.

La merce

Tra gli articoli sequestrati, centinaia di giocattoli, articoli ludici e ricreativi, peluche e abbigliamento, nonché addobbi, in grado, secondo i finanzieri, di rilasciare ftalati e altre sostanze pericolose.
I prodotti provenivano dalla Cina e venivano venduti senza alcuna indicazione sulla denominazione merceologica, i dati dell’importatore, la presenza di materiali o sostanze pericolose e le modalità di smaltimento.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.