Asti, rubavano mezzi di lavoro: smantellata banda di ladri

Piemonte

Sette malviventi, italiani e albanesi, sono accusati di furto, ricettazione e riciclaggio di escavatori Caterpillar e altre macchine operatrici, del valore di 200mila euro ciascuna 

Una banda di sette malviventi, italiani e albanesi, è stata sgominata dai carabinieri a Canelli, nell'Astigiano. Sono accusati di furto, ricettazione e riciclaggio di escavatori Caterpillar e altre macchine operatrici, del valore di 200mila euro ciascuna. Due persone sono finite in carcere, due ai domiciliari e nei confronti di altre tre è stato emesso l’obbligo di dimora. Gli arrestati sono Shera Liman albanese di 43 anni, residente nel Torinese, e Gioacchino Catania, classe '68. L’operazione denominata “Digger” è partita dal furto dal furto di un caterpillar in una ditta di Castagnole Lanze, nell’Astigiano.

Il gruppo effettuava dei sopralluoghi

"Il gruppo pianificava i furti con una lunga serie di sopralluoghi; poi dopo il furto il mezzo veniva occultato in un magazzino abbandonato e lì veniva ripulito e ripunzonato, pronto per essere venduto ad acquirenti conniventi", ha spiegato il capitano Alessandro Caprio, comandante della Compagnia di Canelli. La banda avrebbe agito fra l'Astigiano, con base operativa in un magazzino di Costigliole, l'Alessandrino, il Torinese e il Cuneese. Le indagini sono ancora in corso per capire se il gruppo abbia commesso altri colpi.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.