Ritrovati i migranti dispersi lungo il confine con la Francia

Piemonte
fotogramma_soccorso_alpino

I quattro migranti sono stati trasportati in ospedale a Susa con un principio di ipotermia e poi accompagnati al presidio di accoglienza di Oulx 

Sono stati ritrovati i quattro migranti che, domenica 11 novembre, si sono persi al confine del Monginevro, a oltre 2.300 metri d'altezza, nel tentativo di raggiungere a piedi la Francia. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco, degli operatori del soccorso alpino, della guardia di finanza e dei carabinieri sono durate tutta la notte a causa della nebbia. Il gruppo è stato rintracciato dai soccorritori che, ieri pomeriggio, hanno ricevuto una richiesta di aiuto da altri quattro migranti che si erano smarriti tra i sentieri montani. I migranti sono stati localizzati in serata, tramite il Gps, nella zona del comprensorio sciistico di Cesana Torinese, tra il Col Saurel e la Capanna Gimont. I quattro sono stati trasportati in ospedale a Susa con un principio di ipotermia e poi accompagnati al presidio di accoglienza di Oulx. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.