Torino, baby gang: per combattere la noia aggrediscono due 20enni

Foto di archivio (Fotogramma)
1' di lettura

I carabinieri hanno arrestato sei studenti per rapina aggravata e lesioni, si tratta di quattro minorenni, tra i 16 e i 17 anni, e due appena maggiorenni 

Violenta aggressione, nel centro di Torino, da parte di una baby gang nei confronti di due 20enni. I carabinieri hanno arrestato sei studenti per rapina aggravata e lesioni, si tratta di quattro minorenni, tra i 16 e i 17 anni, e due ragazzi appena maggiorenni, tutti nati in Italia, di origini brasiliane e africane. Una delle vittime è ricoverata in prognosi riservata all'ospedale Gradenigo.

L'aggressione per scacciare la noia

L'episodio è avvenuto in piazza Maria Teresa. Secondo le prime ricostruzioni, la gang ha circondato i ragazzi, due italiani di 21 e 22 anni, li ha minacciati con cocci di vetro, li ha spinti per terra e, tra insulti e risate, li ha presi a calci e a pugni. I carabinieri, chiamati da alcuni passanti che hanno assistito alla scena, sono riusciti a bloccare gli aggressori. Il gruppo di ragazzi ha spiegato ai militari di aver agito per combattere la noia. Gli inquirenti ritengono che la banda sia responsabile di altre rapine messe a segno in centro città.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"