Torino, agente del carcere schiaffeggiato da una detenuta

Piemonte
polizia-penitenziaria-ansa

Dopo l'episodio di violenza il sindacato di polizia penitenziaria chiede di dotare gli agenti di spray al peperoncino e teaser per far fronte alle aggressioni

Una detenuta ha schiaffeggiato un agente di polizia penitenziaria perché le aveva chiesto di abbassare la voce. A dare notizia dell'aggressione, avvenuta nel carcere Lorusso e Cutugno di Torino, è il Segretario generale dell'Osapp, Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria, Leo Beneduci. "Mai come in questo momento, la convivenza e la funzionalità del sistema penitenziario risultano compromesse dall'altissimo numero di aggressioni subite dal personale - dichiara in una nota Beneduci - Il sistema è pervaso dal concessivismo e dal buonismo che nulla hanno a che fare con la giusta certezza della pena. In tali condizioni è quanto mai urgente che il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, decida di dotare gli agenti di strumenti adeguati contro le aggressione come lo spray al peperoncino e il teaser". 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.