Valle di Susa, alpinisti bloccati a 2800 metri salvati dai pompieri

Piemonte
soccorso_alpino_ansa

I due alpinisti si sono avventurati sul sentiero per il rifugio del Vaccarone. Sono scivolati e non sono riusciti a proseguire. In serata i vigili del fuoco sono riusciti a portarli in salvo

Lieto fine per gli alpinisti bloccati tra i ghiacci in Valle di Susa, nella zona di Exilles, a 2800 metri di altezza. I due avevano intrapreso l’escursione questa mattina, sabato 20 ottobre, ma senza avere l’adeguata attrezzatura. Sprovvisti di ramponi, gli escursionisti si sono avventurati lungo il sentiero per il rifugio del Vaccarone, passando attraverso il ghiacciaio del Niblè. In quel tratto, sono scivolati e non sono più riusciti a riprendere il cammino. A soccorrerli sono stati i vigili del fuoco e gli operatori del soccorso alpino che li hanno salvati portandoli via su di un elicottero. Le loro condizioni sono buone.

 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.