Torino, ingoia una pila e rischia di soffocare: salvata bimba di 14 mesi

Piemonte
brescia

La piccola è stata sottoposta a un intervento per rimuovere l’oggetto dall’esofago. Ora è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale infantile Regina Margherita 

Una bimba di 14 mesi ha ingerito una pila e ha rischiato di soffocare. È stata sottoposta a un intervento, che le ha salvato la vita. L’operazione è stata eseguita in endoscopia e ha permesso di rimuovere una pila rotonda, a bottone, dall’esofago. La bimba è ora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Si trova nel reparto diretto dal primario Giorgio Ivani ed è ancora intubata. Nelle prossime ore, se non sorgeranno complicazioni post-operatorie, la piccola paziente sarà trasferita nel reparto di chirurgia, diretto dal primario Fabrizio Gennari.

I genitori hanno dato l’allarme

Ad accorgersi che la bimba aveva ingerito la pila, una di quelle che si usano normalmente per gli orologi o i telecomandi, sono stati i suoi stessi genitori. La madre e il padre della piccola, che vivono ad Alba, hanno subito portato la figlia all’ospedale Santa Croce di Cuneo. Lì i medici hanno deciso il trasferimento a Torino. Il timore era che la batteria, che ha ulcerato l’esofago, potesse soffocare la bambina.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.