Biella, botte alla moglie per farla abortire: condannato a 2 anni

Piemonte
toga_ansa

Vittime dell’uomo anche i 2 figli, che a volte non potevano andare a scuola per i segni lasciati dalle percosse 

È stato condannato a 2 anni, con la riduzione di un terzo della pena per il rito abbreviato, l’uomo di 34 anni che, nel Biellese, aveva picchiato la moglie nel tentativo di farla abortire con pugni su tutto il corpo. Vittime dell’uomo anche i 2 figli, che a volte non potevano andare a scuola per i segni lasciati dalle percosse. Alla base del comportamento violento una gelosia patologica dell’uomo che impediva alla famiglia di poter vivere serenamente. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.