Torino, picchia la moglie e la chiude fuori casa: arrestato 37enne

Piemonte
spaccio_scuola_fotogramma

L'uomo ha lanciato contro la donna bottiglie di vetro e una bicicletta, poi l'ha spinta fuori dalla porta con in braccio il bimbo di quattro anni

Ha aggredito la moglie e poi l'ha chiusa fuori casa con il figlio. Un 37enne di origine marocchina è stato arrestato dalla polizia, a Torino, per maltrattamenti in famiglia. Secondo la ricostruzione, l'uomo ha lanciato contro sua moglie delle bottiglie di vetro e una bicicletta, poi l'ha spinta fuori dalla porta di casa con in braccio il bambino di 4 anni. La vittima ha denunciato agli agenti mesi di violenze fisiche e psicologiche, il marito non le permetteva di avere le chiavi di casa e le consentiva di uscire solo accompagnata.

Il racconto della donna

"Ci siamo sposati sei anni fa e siamo andati a vivere in Sicilia - ha spiegato la donna - Mi insultava, mi minacciava, ma non mi picchiava. Dopo il trasferimento a Torino, però, è diventato estremamente violento. Quando usciva, mi chiudeva in casa e quando tornava mi riempiva di botte".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.