Gitex, il più longevo raduno tech del Medioriente

NOW

Damiano Crognali, Dubai

Vetrina nel mondo arabo anche per tante startup italiane l'evento, considerato la più importante fiera di settore che attrae a Dubai migliaia di visitatori, è arrivato alla 41esima edizione e si è svolto in presenza 

Non solo Expo a Dubai: torna anche il Gitex, considerato il più importante evento tecnologico del medioriente e tra i più longevi al mondo, giunto alla sua 41sima edizione. Con il Gitex Dubai si trasforma nel centro della tecnologia mondiale, perché se ad Expo si apre la settimana dello Spazio e delle tecnologie più evolute, al Gitex, che si svolge dall'altra parte della città emiratina, si concentrano tutte le altre aziende, startup e imprese piccole e grandi che in un modo o nell'altro si occupano di tecnologia. Temi centrali di questa edizione sono l'intelligenza artificiale applicata e la robotica, e entrambi questi temi hanno declinazioni sulle smart car, le macchine di ultima generazione; ma anche la Blockchain e le opportunità aperte dal 5G.

Le tecnologie italiane più interessanti

Questo Gitex è anche una vetrina per molte startup italiane, giunte a Dubai per creare partnership con gli operatori tecnologici locali e alla ricerca di investitori per sviluppare progetti italiani nell'area del Golfo. Ecco una selezione dei progetti piùà interessanti.

 

Phaly con Mario Amura, per due anni consecutivi vincitrice del Premio Innovazione Smau, ha presentato la Interactive experience per la promozione turistica di Dubai e di uno dei padiglioni più iconici dell'Expo, quello della sostenibilità. La tecnologia Phlay permette di trasformare gli spettatori che guardano un video in utenti attivi che possono prendere decisioni e crearne una versione propria.

 

Roboze con Alessio Lorusso ha vinto il Premio Startup promosso dall'Ice di Dubai. Opera nel settore dell'Ingegneria Meccanica ed Industriale, in particolare si occupa di progettazione e produzione stampanti 3D industriali.

 

Aquarius è una startup che progetta una bio-tuta antigravitazionale progettata per intervenire sulla muscolatura e posturale attraverso un complesso sistema di elettrodi, sensori, sensori di visione e strutture semirigide applicate a tecno tessuti.

 

Roboze e Aquarius sono due startup sostenute ed accompagnate al Gitex di Dubai dalla Regione Puglia che ha una agenzia di investimenti in-house, Puglia Sviluppo, che investe in idee e progetti tecnologici per realizzarli.

Gli altri progetti

Revelis con Salvatore Iiritano ha presentato una piattaforma d'intelligenza artificiale per il monitoraggio dei consumi sulla rete idrica.

 

ALBA Robot ha presentato il primo veicolo personale a mobilità aumentata integrato con Alexa, per rendere smart le tradizionali sedie a rotelle.

 

KNOBS,  supportati in loco da Sva Group, che sviluppano sistemi di IoT per la blockchain.

 

La spesa nel digitale dell'area del Golfo dovrebbe chiudersi quest'anno con una crescita del 4,9% rispetto al boom dello scorso anno. Anche per questo l'ICE Dubai vi ha promosso incontri per possibili collaborazioni tra Italia ed Emirati Arabi. La presentazione di queste eccellenze italiane a potenziali investitori emiratini, business angel, fondi di venture capital è una delle opportunità più interessanti offerte da questo evento.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24