Amazon presenta il nuovo Echo e la nuova Fire Tv Stick: la nostra prova

NOW

Daniele Semeraro

Tanti i nuovi prodotti presentati da Amazon per quest’autunno. Abbiamo testato il nuovo altoparlante con assistente vocale incorporato Echo e la nuova Fire Stick, la smart tv secondo il colosso di Seattle

Un design completamente nuovo e le funzioni dell’assistente vocale tanto amate da milioni di clienti nel mondo. Amazon ha presentato i nuovi dispositivi Echo con l’assistente vocale Alexa incorporato. Si tratta di Echo, Echo Dot ed Echo Show 10, l’assistente vocale con lo schermo. E poi la nuova “pennetta” Fire Tv Stick che trasforma qualsiasi televisore dotato di presa HDMI (praticamente tutti) in una smart tv di ultima generazione. Abbiamo provato per voi il nuovo Echo e la Fire Tv.

Il nuovo Echo

Siamo abituati da Amazon a vedere prodotti molto belli dal punto di vista del design. Quest’anno possiamo dire che da Seattle si sono davvero superati presentando il nuovo Echo con un design sferico: ha una finitura in tessuto e un anello luminoso a led alla base della sfera che si riflette sulle superfici per offrire una maggiore visibilità. L’audio come sempre è di ottimo livello ed è in grado di avvolgere a 360 gradi una stanza anche di grandi dimensioni grazie al suono stereo Dolby, a un woofer da 3 pollici e due tweeter. Il nuovo Echo, spiegano da Amazon, è in grado di rilevare l'acustica della stanza in cui viene installato e ottimizza la riproduzione dell’audio. Rispetto alla precedente versione - che pure era in grado di riprodurre un suono di ottima qualità - Echo di quest’anno probabilmente anche grazie alla nuova forma è in grado di avvolgere ancora meglio tutta la stanza e offrire un audio ancora migliore. Come sempre l’installazione è semplicissima: basta attaccare Echo alla corrente e si configura in pochi istanti attraverso l’App Amazon Alexa per smartphone o tablet. In pochi istanti gli si potrà chiedere di farci ascoltare la nostra musica preferita, la radio, le ultime notizie (magari grazie alla skill di Sky TG24), di aggiungere prodotti alla lista della spesa, addirittura di fare chiamate ai dispositivi Echo dei nostri amici. Non solo: i dispositivi con Alexa sono sempre molto apprezzati anche per la possibilità di comandare gli oggetti della casa intelligente, dalle lampadine alle tapparelle, dai termosifoni ai condizionatori e così via (tra le novità di quest’anno anche l’introduzione del protocollo Zigbee che rende ancora più semplice la configurazione di oggetti smart). Il nuovo Echo, infine, dispone della connettività Bluetooth LE che è più stabile e garantisce una maggiore durata della batteria dei dispositivi collegati. 

Un occhio alla sostenibilità

Tutti i nuovi dispositivi Amazon Echo, spiegano da Amazon, sono costruiti con tessuto e alluminio pressofuso riciclati al cento per cento, oltre che con plastica riciclata. Inoltre tutti i materiali a base di fibra di legno utilizzati per la confezione provengono da foreste gestite in modo responsabile o fonti riciclate. I nuovi dispositivi sono anche dotati della modalità risparmio energetico che consente di risparmiare energia nei momenti di inattività dei device. Per questi consumi Amazon si è impegnata a compensare le emissioni investendo in progetti e energie rinnovabili. Inoltre come sempre Amazon tiene a precisare che i dispositivi Echo hanno diversi livelli di privacy e protezione, dalla possibilità premendo un tasto di escludere il microfono a quella di eliminare le registrazioni della propria voce.

Alexa compie due anni

Alexa ha spento in questi giorni la sua sesta candelina dal lancio negli Stati Uniti e la seconda in Italia. Dal giorno del lancio nel nostro Paese, spiega Amazon, i dispositivi Echo sono aumentati da 4 a 13 e le skill (cioè le estensioni che permettono di collegarsi con gli oggetti smart o con i siti e i servizi più famosi) sono passate da 400 a più di 4.000. “Solo in quest’ultimo anno - spiega a Sky TG24 Gianmaria Visconti, Alexa Country Manager per l’Italia - Alexa è stata interpellata centinaia di milioni di volte dalle famiglie italiane, che hanno chiesto ‘aiuto’ per i compiti più disparati, dalle ricette per la pasta alla carbonara ad accendere e spegnere le luci“. Anche la community degli sviluppatori italiani si è rivelata tra quelle con la più rapida crescita livello mondiale: siamo passati dai 3.000 sviluppatori registrati nel giugno 2008 - al momento del lancio - agli oltre 50mila attuali. Infine un dato sulla “comprensione” delle nostre richieste da parte dell'assistente vocale: Alexa ha perfezionato la sua comprensione con un miglioramento, spiegano sempre da Amazon, del 36 per cento sul tasso di errore dall’arrivo in Italia. 

Nuovo Echo: verdetto, disponibilità e prezzi

Ci è piaciuta molto la forma i nuovi colori di Echo, che si integrano sempre più nell’arredamento di casa e da semplici oggetti hi-tech si stanno trasformando in veri e propri oggetti di design, in grado di attirare l’attenzione delle persone che vengono a trovarci. Ottima la qualità sonora e la semplicità di installazione e configurazione. Davvero pochi i lati negativi: l’unico che possiamo mettere in luce è che l’assistente vocale Alexa non introduce molte nuove funzioni; in più abbiamo trovato qualche difficoltà nell’utilizzare Alexa con due account Amazon differenti (per utilizzare insieme abbonamenti a servizi audio differenti di due persone diverse). Echo è disponibile all’acquisto sul sito Amazon a un prezzo di listino di 99,99 euro nei colori antracite, bianco ghiaccio e ceruleo. Per la prima volta quest’anno c’è anche un’edizione limitata in rosso: acquistando (echo) RED Amazon devolve 10 euro al fondo globale per sostenere la risposta al Covid-19 e i programmi per l’HIV e l’AIDS nell’Africa sub-sahariana.

La nuova Fire Tv Stick di Amazon
La nuova Fire Tv Stick di Amazon

La nuova Fire Tv Stick

Abbiamo provato anche la Fire TV Stick, la “pennetta” best-seller di Amazon che permette - collegata alla presa HDMI del televisore - di trasformare qualsiasi tv in una smart tv capace di mostrare film e serie tv di tantissimi diversi servizi, ascoltare musica, guardare video in rete, navigare sul web, addirittura guardare le proprie foto e comandare gli oggetti intelligenti presenti in casa direttamente dal telecomando. La nuova Fire TV Stick (presentata insieme alla Fire TV Stick Lite e al potente Fire TV Cube) è dotata di un processore quad-core da 1,7 GHz (“più potente del 50% rispetto al modello precedente”, precisa Amazon), offre una riproduzione in streaming rapida e di alta qualità (1080p a 60fps con supporto HDR), ha un’antenna migliorata ed è dotata di audio Dolby Atmos e telecomando vocale. Fire Tv ha anche una nuova interfaccia (a nostro avviso molto semplice e intuitiva da utilizzare) che aggrega tutti i servizi video a cui siamo abbonati e offre consigli sui contenuti da guardare. Il prezzo di listino per l’Italia è di 39,99 euro.

Amazon Echo (2020), pro e contro

PRO

  • Qualità di riproduzione dell’audio
  • Forma e colori

CONTRO

  • Non ci sono significative migliorie all’assistente vocale Alexa
  • Difficile configurare due account Amazon diversi da usare in contemporanea

 

 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24