HP Elite Dragonfly, il laptop convertibile ultraleggero ideale per lo smart working

Now

Lavorando da casa abbiamo messo alla prova il nuovo pc portatile di HP. Pesa meno di un kilo, ha un’elegante scocca azzurra ultra-resistente e nella confezione è incluso anche un comodo pennino

Elite Dragonfly è il nuovo laptop ultra-leggero e ultra-portatile di HP, ideale per lavorare in mobilità (in auto, in treno, in aereo) ma, a nostro avviso, ideale soprattutto per lo smart working e per essere trasportato dall’ufficio al lavoro. Lo abbiamo messo alla prova durante questo periodo in cui siamo stati costretti a lavorare da casa. E ci siamo trovati molto bene.

La confezione e la nostra configurazione

Nell’elegante confezione abbiamo trovato l’alimentatore con cavo in corda ultra-resistente e un comodo pennino (insieme al suo cavo di ricarica USB) che - lo vedremo dopo - si collega in maniera immediata al laptop e permette di prendere appunti, scrivere, disegnare, firmare documenti. Appena preso in mano, il pc portatile risulta davvero leggero (pesa meno di un kilo) e molto compatto: è realizzato, infatti, in magnesio unibody ultraresistente. Entrando nei dettagli più tecnici Dragonfly è dotato di una batteria molto performante e ha una scheda Wi-Fi compatibile con il nuovo standard ultraveloce Wi-Fi 6. Inoltre, grazie a un modulo LTE acquistabile a parte è possibile inserire anche la funzionalità di collegamento LTE  per collegarsi a internet con una sim dati anche in mezzo alla strada, in macchina o in un parco. La versione che abbiamo provato è equipaggiata con un processore Intel Core vPro di ottava generazione che ci ha permesso, solo per fare un esempio, di accenderlo ed essere immediatamente operativi, dopo circa 20 secondi. Molto veloce e immediata anche l’apertura delle applicazioni: anche usando tante app insieme e un browser pieno di tab aperte non abbiamo notato fastidiosi rallentamenti. Nella nostra versione l’hard disk - allo stato solido - aveva una capienza di 500 gigabyte e 16 gigabyte di Ram.

Un convertibile ultra-leggero

Abbiamo parlato di laptop convertibile ultra-portatile perché Dragonfly, oltre ad essere molto leggero, è anche versatile: è in grado di girarsi a 360 gradi trasformandosi “al volo” in un display per presentazioni (se lo usiamo in “modalità tenda”), in uno schermo per vedere film, tv e ascoltare musica (se lo rigiriamo “all’indietro” usando la tastiera a faccia in giù come base) e infine diventa un vero e proprio laptop se lo ruotiamo completamente. A proposito di musica le casse e il sistema audio (personalizzabile con un software preinstallato) sono firmati da Bang&Olufsen. In fase di configurazione è possibile scegliere tra tre tipi di display: un display Full HD, un display Full HD definito “ultra-luminoso” e un display 4K HDR. Per quanto riguarda le porte sono presenti una porta HDMI per un collegamento a un monitor esterno, la presa per il jack delle cuffie, uan porta USB tradizionale e un’uscita Thunderbolt 3. La pennina, lo scrivevamo, è molto pratica soprattutto nelle tre modalità “non standard” di utilizzo: si accoppia in un attimo al laptop, è perfettamente supportata da Windows 10 ed è particolarmente utile per prendere appunti, sottolineare, evidenziare pagine web o firmare documenti; inoltre grazie alla presenza di una calamita si "attacca" sul retro dello schermo senza cadere. Presente, infine, il lettore di impronte digitali per una maggiore sicurezza in fase di login.

 

 

 

Modalità tablet
HP Elite Dragonfly si trasforma "al volo" in tablet ruotando di 360 gradi

Le caratteristiche che abbiamo apprezzato di più

Molto interessante la suite software preinstallata, a partire da HP WorkWell: si tratta di un software che permette di tenere sotto controllo i parametri legati alla propria salute mentre si lavora. Non è tutto, perché il sistema WorkWell incoraggia gli utenti a fare pause e offre suggerimenti individuali per migliorare la produttività. Preinstallati ci sono anche HP SureSense e HP SureStart: il primo è una sorta di sistema centralizzato di sicurezza che difende dagli attacchi malware utilizzando l’intelligenza artificiale e il deep learning. SureStart, invece, protegge il cuore pulsante del computer da attacchi firmware assicurando una protezione continua al Bios grazie anche a funzionalità di auto-riparazione. Abbiamo apprezzato molto la tastiera che HP ha completamente ridisegnato (meno ticchettio dei tasti, nuovo touchpad leggero, pressione dei tasti più precisa) e l’otturatore della videocamera che - per fornire massima privacy - permette di coprire la webcam. Infine potenziati anche i microfoni che, soprattutto durante videoconferenze e videochiamate, sono in grado di attutire meglio i rumori di fondo.

Disponibilità e prezzi

“Un pc deve garantire libertà e flessibilità, deve essere in grado di trasformare il modo di lavorare dei professionisti di oggi - spiegano dalla casa madre - e HP aiuta le imprese ad andare oltre lo status quo, con pc incredibilmente leggeri, potenti e sicuri e un ecosistema connesso, per ambienti di lavoro di nuova generazione”.

HP Elite Dragonfly è disponibile sul sito ufficiale HP in diverse configurazioni a un prezzo di partenza di 1.299 euro Iva esclusa. 

Punti di forza

  • Leggero, compatto, ultraportatile
  • Ideale per chi lavora in mobilità e per lo smart working
  • Tante funzioni di sicurezza incluse
  • Ruota di 360 gradi e si trasforma “al volo” in un tablet

Tecnologia: I più letti