Gara per auto ibride 2019, vince chi consuma meno

Drive Club, la rubrica sui motori

Lorenzo Gaggi

 

Alla Gai Economy Run 2019 di Milano si sfidano ibride ed elettriche

 

Chi va piano va sano e lontano ma di solito, la gara, la perde. La regola vale anche per i partecipanti della Gai Economy Run, però con una differenza: perde anche il più veloce.

Vince il più tirchio

Chi vuole il titolo di campione alla gara per auto ibride ed elettriche deve seguire un principio: vince non chi arriva primo, ma chi consuma meno. Meno carburante per le ibride, meno wattora per le elettriche. E' matematica, il display non mente. Domenica 26 maggio 2019, Milano è pigra e silenziosa. La giornata perfetta. Fatte salve coppa e bottiglia di San Colombano Doc, i concorrenti si riconoscono nel vero obiettivo della competizione: promuovere la mobilità sostenibile e imparare le tecniche di guida ibrida più efficaci. “Questo tipo di auto è molto facile da guidare – spiega Luca dal Sillaro, del Gruppo Acquisto Ibrido, promotore della corsa – ma chi impara le tecniche e i trucchi migliori riesce a fare 25-30 km con un litro. Un risultato non da poco”.

 

Due giri di circonvallazione. Un po’ come la 91

Partenza dalle 9 dal Campus Giuriati del Politecnico in via Ponzio.  Si sfidano tre categorie di piloti: hybrid, hybrid Pro (i migliori della scorsa edizione) e hybrid scuderie, ovvero gli istruttori alla guida delle quattro auto-bandiera Kia Niro, Toyota C-HR,  Prius IV e Hyundai Ioniq.  Dalla griglia scatta un partecipante ogni due minuti circa. Prima di dare il via, tre giudici resettano i consumi parziali grazie al Kit hybrid Assistant, installato sul veicolo. C'è anche la diretta streaming con webcam dalle vetture in gara. Si parte, con calma. Accarezzando l'acceleratore. Il percorso prevede due giri di circonvallazione esterna, in senso antiorario, nel traffico di una normale domenica mattina. Per chi è disorientato, c'è il tracciato di Google Maps da seguire passo passo. Due sole regole: rispettare il codice della strada e non rallentare il (poco) traffico cittadino.  Arrivo previsto al massimo entro le 13. Ma non conta l'orologio, conta l'indicatore dei consumi. Numero da battere: 45 km con un litro. 

 

Più ibrido per tutti

Il Gruppo Acquisto Ibrido è una rete intelligente di appassionati delle 4 ruote e dell'ambiente. Promuove l'acquisto di auto a basse emissioni, grazie ad agevolazioni per i soci ottenute strappando ai concessionari sconti con ordini collettivi. Offre corsi di guida ibrida per per principianti, organizza eventi e convegni. I loro raduni? "Gai pride", ovviamente. La Gai Economy Run è arrivata all'11ma edizione: in media due date l'anno in tutta Italia. Location 2018 lago d'Iseo, edizione dei record: ha raccolto sfidanti da ogni parte del Paese. Stavolta la novità sono le auto elettriche, con la sfida tra EV di Nissan, Renault, Volkswagen e Tesla. Alla guida di quest'ultima c'è un certo Massimo Alboreto (sì, il cugino), determinatissimo a battere in consumi la e-Golf dell'amico-rivale Vincenzo.  La competizione c'è, il divertimento un po' di più, la visione "green" si spreca. 

 

Chi ha vinto?

Il vincitore della Gai Economy Run 2019 a Milano è un pilota istruttore. Manuel Filini, a bordo della ibrida Hyundai Ioniq, è riuscito a consumare ancora meno del campione dello scorso anno: 46,5 km con un litro di benzina. Il record si aggiorna. Un pizzico più "sprecone" Salvatore su Toyota Prius, terzo l’acceleratore del C-HR di Tommaso. Tutti con consumi oltre i 40 km/l. L'avreste mai detto che due giri di circonvallazione costavano così poco? 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24