Twitter chiude Periscope, calano gli utenti e aumentano i costi

Tecnologia

La decisione si tradurrà in pratica a marzo 2021. "Negli ultimi due anni abbiamo assistito a un calo dell'utilizzo dell'app e sappiamo che il costo per supportarla continuerà a salire nel tempo" spiegano da Periscope, acquistata da Twitter nel 2015

Twitter manda in pensione Periscope, l'applicazione comprata nel 2015 che permette agli utenti di trasmettere video in diretta via smartphone. La app, una estensione “video” di Twitter, non ha purtroppo retto il passo con le piattaforme video più popolari a cominciare Instagram, che sul solco di Snapchat si è preso il monopolio della diretta sfruttando le stories. E anche Facebook in precedenza. Al sempreverde You Tube, si sono aggiunti in tempi recentissimi i Reels di Instagram, brevi sequenze divertenti molto simili a quelle create su TikTok, altro social in forte espansione nonostante abbia vissuto un 2020 molto difficile per la cessione del suo ramo americano.

Quando chiuderà Periscope?

approfondimento

Un anno su Twitter, gli hashtag e i tweet più in voga nel 2020

Per quanto sarà ancora possibile utilizzare Periscope per pubblicare e guardare video? Twitter, che cinque anni fa ha comprato l’applicazione ha dichiarato che sarà chiusa nel marzo del prossimo anno. Non sono forniti altri dettagli. "Negli ultimi due anni abbiamo assistito a un calo dell'utilizzo dell'app – ha però ammesso la stessa società - e sappiamo che il costo per supportarla continuerà a salire nel tempo". Addirittura, in un post che spiega la decisione, il team di Periscope definisce “insostenibili" i costi di mantenimento. "Crediamo ancora nel potere dei video live per risolvere problemi di grande impatto, motivo per cui abbiamo portato la maggior parte delle funzionalità principali di Periscope su Twitter" assicurano però dalla piattaforma.

 

Il 2020 su Twitter

Intanto in questi giorni sono usciti i post più popolari del 2020 su Twitter. Quello di Giovanni Toti è il più commentato tra quelli scritti dai politici, gli One Direction con il ricordo dei 10 anni dalla nascita della band hanno avuto migliaia di like, gli hashtag sul Covid quelli più usati.  Gli utenti italiani di Twitter nell’ultimo anno si sono focalizzati sulla pandemia, ma non sono mancati anche altri argomenti come cinema, musica o sport. Il tweet più condiviso con la funzione ritwitta con commento è sempre quello di Giovanni Toti, governatore della Liguria, sugli anziani e il Covid.

Tecnologia: I più letti