Su Google Earth arrivano le storie: ecco come raccontare un itinerario

Tecnologia

La nuova funzione fa parte del progetto Voyager avviato nel 2017: ora è possibile creare un percorso personalizzato e arricchito da foto, video e testi, da condividere con gli altri utenti che verranno trasportati da una tappa all’altra 

Google Earth si trasforma in una piattaforma adatta a raccontare le proprie storie. È questa la novità annunciata da Google, che ha aggiornato il celebre software che consente di osservare ogni parte del mondo grazie alle immagini virtuali generate. Lo scopo di Mountain View, come si legge in un post ufficiale, “non è mai stato quello di mostrarvi immagini statiche del nostro pianeta; vogliamo dare vita al mondo”. Per questo, grazie ai nuovi strumenti creativi introdotti gli utenti potranno segnalare i posti a loro più significativi, aggiungere le foto raccolte nei propri viaggi e descrivere le esperienze vissute, le informazioni scoperte o le emozioni provate con testi personalizzati. Il tutto verrà concentrato in un unico racconto da poter condividere con gli altri.

Come creare una storia su Google Earth

La nuova funzione di Google Earth rientra nel progetto Voyager, avviato dal colosso californiano nel 2017 con l’introduzione di tour guidati realizzati in collaborazione con i migliori storyteller, scienziati ed editori, come ad esempio Nasa e BBC. Adesso a creare itinerari personalizzati potranno essere gli stessi utenti, disegnando sulla mappa punti di interesse e utilizzando linee o altre forme geometriche per creare un percorso, che verrà poi arricchito da elementi multimediali come foto, video e testi, con la possibilità inoltre di utilizzare le spettacolari street view e le immagini 3D della Terra presenti su Google Earth. Tutti questi elementi faranno poi parte di un’unica narrazione: premendo l’apposito pulsante per avviare la presentazione, gli utenti con i quali è stata condivisa la storia potranno volare da un posto all’altro, scoprendo passo dopo passo il racconto realizzato dal creatore.

Google Earth, esempi di itinerari raccontati

L’azienda sottolinea nel proprio post come gli utenti di tutto il mondo abbiano già iniziato a sbizzarrirsi con le storie di Google Earth. Tra i racconti già caricati in rete ci sono quello che fa rivivere il libro di Sharon Creech ‘Due Lune’, un tour 3D dell’architettura rinascimentale in Italia o una spedizione antartica sotto la guida di un’insegnante di arte giapponese. Con l’aggiornamento di Google Earth avvenuto ormai due anni fa per i browser più moderni Mountain View ha voluto, attraverso il progetto Voyager, trasformare la piattaforma in un luogo dove poter raccontare storie, testando questa possibilità prima con storyteller esperti e poi estendendola a tutti con l’ultimo aggiornamento. Per sperimentare questa novità basterà accedere alla versione web di Google Earth o aprire le app per iOS o Android.

Tecnologia: I più letti