Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

PS5: nuove funzioni e specifiche tecniche

I titoli delle 8 di Sky TG24 del 07/06

2' di lettura

In un’intervista a Cnet, il Ceo di PlayStation Jim Ryan ha annunciato il supporto al 4K con refresh rate a 120 Hz e la possibilità di trasferire i salvataggi dei videogiochi fatti su PS4 

In un’intervista rilasciata a Cnet, il Ceo di PlayStation Jim Ryan ha dato alcune anticipazioni riguardo al futuro di PS5. La nuova console di Sony attesissima dagli appassionati, stando alle ultime indiscrezioni, non dovrebbe arrivare sul mercato prima di novembre 2020: Ryan non ha fornito indicazioni temporali più precise a riguardo, ma ha svelato interessanti dettagli sulle specifiche tecniche della piattaforma di gioco, che sarà lanciata nel segno della continuità. Come spiegato dal Ceo, infatti, Sony non vuole che l'arrivo di PS5 rappresenti una netta rottura con il passato, facilitando la transizione e senza penalizzare chi continuerà a utilizzare la console precedente. Ryan ha anticipato che PlayStation 5 supporterà la risoluzione 4K con un refresh rate fino a 120 Hz. Inoltre, gli utenti potranno trasferire i salvataggi dei videogiochi dalla PS4 alla nuova console (sarà anche possibile effettuare l'opzione inversa).

PS5, svelate nuove caratteristiche

Entro il 2020, PS5 dovrebbe finalmente diventare realtà. Moltissimi aspetti della nuova console rimangono avvolti nel mistero, ma il Ceo di PlayStation Jim Ryan ha voluto dare alcune certezze agli appassionati, relative in particolare alle specifiche tecniche. Stando a quanto affermato a Cnet, PS5 supporterà la risoluzione 4K con un refresh rate fino a 120 Hz, il che si tradurrà in una grafica molto più fluida per i display che riescono a gestire tale velocità. Inoltre, PlayStation vuole puntare su un’esperienza di gioco che si sviluppi su console di diverse generazioni: per questo motivo, i salvataggi effettuati su un videogioco potranno ad esempio essere trasferiti tra PS4 e PS5, e viceversa.

La transizione da PS4 e PS5

Secondo Ryan “che si tratti di retrocompatibilità o della possibilità di giocare su console di più generazioni, saremo capaci di realizzare la transizione alla prossima generazione. Ma non sarà una scelta binaria per la quale bisognerà scegliere PS4 o una console successiva per proseguire un’amicizia”. In questo modo, PlayStation vuole evitare che il passaggio sfavorisca chi non può permettersi PS5 e viene da una lunga esperienza di gioco sulla piattaforma precedente. Nel corso dell’intervista, pur senza fornire dettagli a riguardo, Ryan ha anche annunciato l’intenzione di portare il servizio di giochi in streaming PlayStation Now “al livello successivo nella seconda parte di quest’anno”. Il possibile riferimento potrebbe essere alla partnership siglata recentemente tra Sony e Microsoft per nuove soluzioni in ambito di cloud gaming.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"