Rivoluzione Microsoft Excel: tabelle create da una foto dei dati

Tecnologia

La nuova funzione è già disponibile per Android e arriverà anche per iOS. Basterà scattare una foto per importare dati scritti o stampati all’interno di un foglio di calcolo modificabile 

Microsoft vuole dire ‘stop’ alle ore trascorse a ricopiare dati dalla carta, o da una semplice mail, a un foglio Excel, un processo spesso noioso quanto inevitabile per molte aziende. Utilizzando l’applicazione per iOS o Android, basterà infatti scattare una foto ai dati stampati su carta perché l’Intelligenza Artificiale li trasformi in una nuova tabella, modificabile a piacimento, su Microsoft Excel. Tra le ragioni che hanno spinto Redmond a sviluppare questa nuova caratteristica, disponibile per gli iscritti a Microsoft 365, c’è anche la volontà di incentivare gli utenti a utilizzare ancora di più la versione mobile del programma.

Excel: come importare i dati da una foto

Per moltissime aziende di tutto il mondo, avere a che fare con dati da catalogare è spesso sinonimo di Microsoft Excel. Il programma dell’azienda statunitense è infatti diventato in molti casi irrinunciabile, sia che si tratti di creare delle tabelle organizzate o di sfruttare le utilissime formule dei fogli di calcolo Excel, processi che però richiedono tempo e alla lunga mettono anche alla prova la vista di chi ci lavora. Microsoft ha allora pensato una rivoluzione che parte dal mobile: partendo da una tabella stampata (o scritta a mano), la nuova funzione OCR (Optical Character Recognition) consentirà a un utente di scattare una semplice fotografia importando automaticamente tutti i dati in un foglio di lavoro su Excel, che potrà poi essere modificato, risparmiando però tutto un lungo lavoro iniziale.

Il nuovo Excel già presente su Android, presto su iOS

Come spiega Microsoft stessa in un comunicato, le novità introdotte recentemente sono pensate per “creare un ambiente lavorativo più produttivo e favorire il flusso di lavoro”. La possibilità di porre fine all’inserimento manuale, importando i dati su Microsoft Excel con una foto, sarà disponibile per coloro che hanno aderito a Microsoft 365: la funzione è già in distribuzione per Android e dovrebbe presto arrivare anche su iOS. Se è vero che i fogli di calcolo ottenuti potranno poi essere aperti anche da pc, è altrettanto chiaro il tentativo di Microsoft di aiutare chi lavora in mobilità, magari anche in treno o in aereo, invitandolo a utilizzare l’app Excel in momenti prima considerati ‘morti’, sfruttando al meglio il proprio tempo.

Tecnologia: I più letti