Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Apple, falla di FaceTime: possibile ascoltare il ricevente prima che accetti la chiamata

I titoli delle 10 di Sky TG24 del 29/01

2' di lettura

Il bug è relativo a iOS 12.1 e successivi. Basta iniziare una chiamata di gruppo perché il sistema avvii la videoconferenza trasmettendo l’audio del destinatario prima che attenda 

Apple è al lavoro per risolvere un bug relativo alla piattaforma di videochiamate FaceTime che consente di accedere al microfono e alla fotocamera frontale del destinatario della telefonata prima che quest’ultimo risponda. La notizia si è diffusa rapidamente sui social network, creando scompiglio tra i possessori di iPhone e altri dispositivi di Cupertino. Secondo quanto riportato dal portale 9to5mac, la falla si verificherebbe in tutti i device con la versione 12.1 di iOS o successive e riguarderebbe le chiamate di gruppo: seguendo un semplice procedimento, sembra infatti che il sistema dia il via alla videoconferenza a prescindere dalla risposta del destinatario, condividendo in alcuni casi anche le immagini. Apple si è detta consapevole del problema, che dovrebbe essere risolto nei prossimi giorni.

Il bug di FaceTime: audio e video prima della risposta

Altri problemi di privacy per Cupertino dopo la vicenda relativa alla funzione Udito, che poteva essere utilizzata per spiare le conversazioni altrui passando inosservati. Questa volta, Apple deve far fronte al bug che colpisce gli utenti iOS che utilizzano la popolare piattaforma FaceTime, installabile su diversi device, dagli iPhone agli iPad fino ai Mac. Basta infatti avviare una videochiamata e aggiungere alla conversazione il proprio numero attraverso la funzione ‘aggiungi persona’ per iniziare a sentire l’audio raccolto dal microfono del destinatario, un passo che in realtà dovrebbe verificarsi soltanto in seguito alla risposta di quest’ultimo. Inoltre, stando a 9to5mac, qualora il ricevente premesse il tasto laterale di accensione con lo schermo bloccato, il sistema inizierebbe a condividere anche le immagini riprese dalla fotocamera frontale.

Apple risolverà il problema in settimana

Contattato dall’agenzia Dpa, un portavoce di Apple ha spiegato che l’azienda sta lavorando alla risoluzione del bug: “Siamo a conoscenza di questo problema e abbiamo identificato una correzione che verrà rilasciata in un aggiornamento del software entro questa settimana”. Nel frattempo, per ridurre al minimo i casi, Cupertino ha disattivato la funzione che consente di realizzare videochiamate di gruppo su FaceTime.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"