MasterChef 9: cos'è successo nella sesta puntata

I concorrenti affrontano una prova in esterna dal sapore orientale, l'ospite della puntata ci fa conoscere degli speciali agrumi e Gianna e Fabio sono eliminati dalla gara

MasterChef, LO SPECIALE Il LIVEBLOG della puntata 6

Tradizioni antiche, sapori lontani, ingredienti sconosciuti e un Pressure Test a duelli. Ripercorriamo le fasi salienti della sesta puntata di MasterChef 9.

MasterChef 9, il cous cous della Mistery Box

Dimenticate il cous cous in vendita al supermercato, pronto in dieci minuti: a MasterChef Italia si riscopre l'antica tradizione siciliana del cous cous, che i concorrenti devono preparare in 60 minuti di tempo. A dare dimostrazione di tutte le delicate fasi della lavorazione è l'esperta Benedetta Schifano da Trapani, che porta una certa magia nella cucina di MasterChef 9.

I migliori della Mistery Box sono Davide, che  unisce la tradizione trapanese del cous cous, le sue origini triestine e la passione per il Giappone, Nicolò che presenta un piatto dalle influenze toscane "cucinato con affetto" e Giada, che "ha lavorato molto sulla ricerca dell'originalità".  La ragazza ha centrato la prova, mettendo nel piatto "la sua storia e la storia di tutto il mondo": è la migliore della Mistery Box e godrá di un vantaggio all'Invention Test.

 

 

lnvention Test a tema agrumi per MasterChef 9

Niels Rodin, ospite della puntata, è un agrumicoltore d'eccezione, punto di riferimento per chef stellati di tutto il mondo grazie ai suoi prodotti. Dall'incrocio fra il mandarino e il conquat al limone caviale, passando per il particolare cedro detto "la mano di Buddha", Rodin presenta una selezione dei suoi più pregiati e insoliti agrumi, che i concorrenti dovranno cucinare durante l'Invention Test. Giada, godendo del vantaggio conquistato alla Mistery Box, assegna gli ingredienti ai compagni e fa la spesa aiutata dall'ospite.

 

 

MasterChef 9, gli assaggi dell'Invention Test

La giuria assaggia le preparazioni: Giada cucina un piatto che esalta la "mano di Buddha" ma manca di estetica ed eleganza, Annamaria riesce nella prova ma potrebbe fare meglio, Francesca non esalta abbastanza l'ingrediente principale. Antonio presenta alla giuria un vero "boazzone, fratello gemello del mappazzone" secondo Bruno Barbieri, mentre Nicolò, Luciano e Davide si difendono bene. E ancora, Milenys stupisce con un primo piatto "da finale di MasterChef", Maria Teresa realizza un dolce dimostrando di sapere destreggiarsi fra molteplici lavorazioni, e Fabio "cala l'asso" con il suo baccalà agli agrumi. A riscontrare le maggiori difficoltà sono Marisa e la sua meringata al cedro, Gianna e il suo risotto al limone caviale, Giulia e Vincenzo. 

 

 

Masterchef 9, eliminata Gianna

Il migliore dell'Invention Test è Milenys, che vince la prova facendo "diverse preparazioni e rendendo protagonista l'agrume". I peggiori sono Giada, Gianna e Vincenzo. Il risotto al lime caviale di Gianna manca di gusto e la concorrente sbaglia a trattare l'ingrediente: la giuria decide di eliminarla dal cooking show. 

 

Masterchef 9, matrimonio indiano alla prova in esterna

Prova in esterna dal sapore orientale: i concorrenti preparano il buffet per il matrimonio di Mario e Aroti, una coppia indiana che festeggia il giorno più importante della vita, insieme ai loro 60 invitati. Due i menù proposti, uno onnivoro per i rossi e uno vegetariano per i blu: Milenys guida la brigata rossa insieme a Davide, Giulia, Nicolò, Annamaria e Giada e come capitano avversario indica Antonio. Antonio si occupa della preparazione del menù vegetariano insieme a Luciano, Marisa, Francesca, Fabio e Maria Teresa. Vincenzo non è scelto da nessuno e indossa il grembiule nero, saltando la prova e giungendo direttamente alla sfida finale. Fra ritardi e difficoltà, la prova in esterna giunge al termine: vince la brigata rossa guidata da Milenys. 

 

 

MasterChef 9, eliminato Fabio

I componenti della brigata blu, insieme a Vincenzo, affrontano l'Invention Test: una serie di duelli con i piatti proposti dalla giuria. Antonio, capo della brigata, dà il via al Pressure Test decidendo di sfidare Vincenzo con i santimbocca alla romana. Antonio vince e sale in balconata, Vincenzo prosegue preparando la frittata di cipolle contro Francesca: la ragazza è salva, mentre il concorrente deve battere Marisa a colpi di polpette al sugo prima di raggiungere la balconata. È il turno di Marisa e Fabio con la loro pasta alla Norma: Marisa vince, Fabio sfida Luciano con lo zabaione. Il siciliano si salva e restano in gara gli ultimi due concorrenti: Fabio e Maria Teresa si giocano il tutto e per tutto con un piatto di trenette al pesto. La concorrente è salva: la giuria elimina l'avvocato napoletano, Fabio. 

Appuntamento giovedì 30 gennaio alle 21.15 su Sky Uno con la settimana puntata di MasterChef 2020.

Rivedi i momenti migliori di Masterchef Italia 9 sul nuovo sito ufficiale!