Hell's Kitchen 5: Andreas Caminada e Yannick Alleno sono gli ospiti di Cracco nella finale

Inserire immagine
Yannick Alléno, Carlo Cracco e Andreas Caminada - Foto di Sara Busiol

Gli ospiti che presenziano alla finale di Hell's Kitchen 5 sono Andreas Caminada, chef svizzero con tre stelle Michelin e Yannick Alleno, chef francese titolare di due ristoranti da tre stelle Michelin ciascuno. Non perdere la finale venerdì 21 dicembre alle 21.15 su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 311 o 11. Continua a leggere e scopri di più su Andreas Caminada e Yannick Alleno

Vai allo Speciale di Hell's Kitchen Italia

Andreas Caminada - Schloss Schauenstein, ristorante sito a Fürstenau in Svizzera è la punta di diamante di Andreas Caminada, Chef quarantunenne svizzero. La filosofia della sua cucina è semplice e comprensibile: "Il cibo dovrebbe essere un viaggio sensoriale che lasci un'impressione duratura". 

Andreas Caminada lavora con prodotti semplici e ben noti, che sono usati in modo così eccitante e differenziato da non avere mai l'impressione che manchi qualcosa. La varietà della sua cucina e il talento nel preparare un prodotto in modi diversi è un piacere per gli occhi e il palato. Croccante, dolce, aspro o amaro, ogni prodotto è messo in scena in modo sorprendente e stimola i sensi.

La cucina di Andreas Caminada ha una qualità che convince immediatamente e innesca lo stupore degli ottimi abbinamenti tra l'eccellenza delle materie prime e i vari accompagnamenti. Nel 2004 conquista la sua prima stella Michelin, la seconda arriva nel 2007 e dopo tre anni conquista la terza. Il 2018 gli regala ulteriori soddisfazioni: l'OAD (Opinionated About Dining) lo classifica al primo posto come "Miglior ristorante europeo".

Yannick Alléno nasce appena fuori Parigi nel 1968 e trascorre la sua infanzia nelle cucine dei bistrot a conduzione familiare. A 15 anni inizia il suo percorso di apprendimento grazie alla sua grade disponibilità e curiosità nei confronti dei grandi maestri chef. Il suo ristorante Pavillon Ledoyen, tempio della gastronomia dal 1792 sugli Champs Elysées , vanta tre stelle Michelin che unite alle altre tre di 1947 a Courchevel, fanno un totale di sei stelle Michelin. Distinzione suprema e storica per lo chef che ospita due ristoranti con tre stelle Michelin.

Premiato per il suo lavoro determinato e la sua creatività, Yannick Alléno è membro della cerchia esclusiva dei più grandi chef del mondo. Ha dedicato con entusiasmo la sua vita alla sua passione ed è orgoglioso della cucina francese, ricca di tradizione e ambiziosamente e creativamente contemporanea. Il suo approccio visionario alle arti culinarie, che unisce conoscenza ed eccellenza con l'audacia, lo porta a sperimentare all'infinito, al fine di trovare i sapori più puri e più essenziali.

Si spinge oltre i confini con la sua curiosità e il talento, e ha gettato le basi per uno stile di cucina davvero personale: la cucina moderna. Dal 2013, lo chef stellato ha svolto delle attività di ricerca e sviluppo della cucina francese. Attraverso lo studio e le sperimentazioni ha lavorato per modernizzare, uno per uno, i pilastri che - secondo lui - forniscono le basi della cucina francese. Contribuisce, dunque, alla rinascita della cucina stessa: un viaggio nel cuore del DNA, al servizio del gusto.

Non perdere la finale di Hell's Kitchen 5 con questi due grandi Chef ospiti, venerdì 21 dicembre alle 21.15 su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 311 o 11.