MasterChef, fuori Andrea e Nicholas. Le interviste

TV Show sky uno

Barbara Ferrara

Una puntata all'insegna dei ricordi d'infanzia e di una doppia eliminazione quella che ha visto uscire di scena Andrea e Nicholas. Ecco cosa ci hanno raccontanto i due eliminati della loro avventura e dei loro sogni (non ancora) infranti. MasterChef ti aspetta tutti i giovedì alle 21.15 su Sky e in streaming su NOW, disponibile anche on demand e su Sky Go

La gara alla scoperta delle proprie radici e della cucina povera con lo speciale invention test in cui Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno voluto condividere i ricordi della propria infanzia, ha visto uscire di scena altri due dei concorrenti in sfida (LO SPECIALE). Stiamo parlando del quarantaduenne Andrea, maître di sala e chef de rang di Novara e del più giovane Nicholas, studente ventunenne di radiologia originario di Arezzo. Rispettivamente eliminatati (FOTO) nell’Invention Test di Tracy che suo malgrado ha messo in difficoltà alcuni compagni, e al termine di un Pressure Test che più che "creativo", può definirsi fatale. Almeno per Nicholas il quale ha candidamente confessato non solo di non aver mai cucinato un omelette, ma di non averne mai mangiato una. Ciò che ha riprodotto sul piatto nei 20 minuti di tempo a disposizione non poteva considerarsi "accettabile", non per gli standard richiesti a MasterChef. Addio sogno di arrivare in finale. La sfida si fa più dura che mai e puntata dopo puntata il rischio di ritrovarsi fuori dai giochi è sempre più alto. La tensione sale, la concentrazione deve essere al top, non tutti si rivelano all'altezza della situazione. Sbagliare è un attimo, e non si può tornare indietro.

l'intervista doppia

approfondimento

MasterChef 11, le scelte del cuore e la doppia eliminazione. FOTO

Ci hanno creduto fin dal loro primo ingresso nelle cucine di MasterChef, ma nel corso della quinta serata non hanno retto la pressione e a poche ore dalla loro dipartita, i due concorrenti uscenti, collegati via zoom da casa, ci raccontano la propria stra-ordinaria partecipazione al talent show più amato e celebrato del piccolo schermo.
 

Avete qualche rimpianto per come è andata?
Andrea: "
No sinceramente io non ho mai desiderato tornare indietro per cambiare qualcosa, ho fatto sempre il massimo che potevo fare nel momento in cui l'ho fatto".
Nicholas: "
Anch'io ho sempre fatto del mio meglio, magari non risponderei ai giudici, ma ho un carattere difficile e credo di aver sbagliato lì, sì, col senno del poi penso che non rifarei questo".
 

Per chi fate il tifo ora che siete fuori dai giochi?
Andrea: "Onestamente non ci ho mai pensato, dentro ho sempre pensato a me e alla mia gara. Se proprio dovessi scegliere una persona direi Cristian, e non per simpatia, per me può andare oltre". 
Nicholas: "
Io tifo per Carmine e ho grande stima per lui, a diciotto anni ne trovi pochi come lui, a livello comportamentale ha molta maturità. Stimo anche Dalia e mi rispecchio in Federico".

Chi vince MasterChef?
Andrea: "
Per gli stessi motivi elencati sopra, dico Cristian.
Nicholas: "Per me Carmine, credo tantissimo nella sua personalità e so anche che persona è fuori di qui".

Che ambiente si è creato tra voi "compagni-rivali"?
Andrea: "E' stata una bellissima esperienza, ne conservo ancora una bella sensazione che spero duri nel tempo. Stare insieme, seppur l'uno contro l’altra ha creato tra noi una forte alchimia, questa ha fatto sì che ciascuno potesse ricevere quella spinta in più che ti fa fare il passo…per me è stato come vivere in una famigli allargata". 
Nicholas:
"Confermo ciò che ha detto Andrea, si è creato un legame davvero troppo forte, ci si supportava a vicenda, la gara si basa sulla competizione, ma ci si incoraggiava a vicenda, e spesso si sono fatte scelte per il bene del gruppo e non per il singolo".


Piani per il futuro?

Andrea: "Sicuramente l’idea di aprire un ristorante con mia moglie c'è e ci stiamo lavorando. Non è facile perché non dipende strettamente da me, c'è la burocrazia e non posso calcolare i tempi, ma il progetto esiste. Mi piacerebbe focalizzarmi su un target preciso, quello dallo spirito più vacanziero, magari al mare, chissà!
Nicholas: "Innanzitutto laurearmi, sono al tirocinio, dopodiché voglio portare avanti la cucina, per ora a livello social, poi si vedrà anche in base alle offerte di lavoro che riceverò. Diciamo che grazie a MasterChef ho capito e deciso che la mia passione può diventare un lavoro. E posso fare insieme più cose, lavorare e studiare".

 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.