The Affair 5, serie tv: dove eravamo rimasti

Andrà in onda su Sky Atlantic a partire da martedì 5 novembre alle 21.15 (disponibile anche in streaming su NOW TV) la quinta e ultima stagione di The Affair , per un totale di undici episodi. Torneremo dunque dentro le complicate vite di Helen (Maura Tierney) e Noah (Dominic West), ma anche dentro quella di Joanie , la figlia di Alison e Cole, ormai adulta, e per l'occasione interpretata da Anna Paquin . Gli ex coniugi Solloway dovranno venire a patti con le conseguenze delle proprie scelte e affrontare una volta per tutte il loro passato.

The Affair, scopri lo speciale sulla serie

The Affair 5: dove eravamo rimasti

Impossibile dimenticarlo: la quarta stagione è la stagione della morte di Alison, uno dei personaggi chiave dell'intera serie. Il personaggio di Ruth Wilson - straordinaria interprete, che ritroveremo nella serie HBO His Dark Materials - Queste oscure materie - muore per mano del disturbato Ben Cruz, un veterano con evidenti problemi di gestione della rabbia. Fatta passare come un suicidio, la morte di Alison è un colpo durissimo per Cole, che, sconvolto e distrutto dal dolore, decide di mettere fine al matrimonio con Luisa (matrimonio peraltro già giunto al capolinea) e di concentrarsi sulla piccola Joanie.

Non solo Alison. Vik, il compagno di Helen, nella quarta stagione subisce un colpo durissimo quando viene a sapere di avere il cancro, peraltro in una fase ormai troppo avanzata per ogni terapia. Lo lasciamo nel finale in ospedale, ormai debolissimo, con Helen al suo fianco e con Sierra - la sua giovane vicina di casa - incinta di suo figlio. Alla fine una parte di lui continuerà a vivere, a quanto pare.

Anche Noah, che ora insegna in un liceo e che ha una relazione con la preside, Janelle Wilson, rimane sconvolto dalla morte di Alison, la donna per cui ha mandato all'aria la sua vita e la sua famiglia. Nella S04, Noah, dopo il crollo post uscita di prigione, tenta di rimettere un po' di ordine nella sua esistenza, per sé stesso e per i suoi figli, per i quali tenta in tutti i modi di essere presente. Il legame con Helen, seppur conflittuale, resta fortissimo. 

E veniamo infine proprio a Helen, sradicata dalla sua amata New York e trasbordata sulla West Coast. In California parleranno anche la stessa lingua e useranno la stessa valuta, ma sembra comunque di stare in un altro mondo. Per Helen abituarsi a tutti questi cambiamenti non è facile, ma per amore del suo nuovo compagno vita, e per tentare veramente di lasciarsi il passato alle spalle, questo e altro. La scoperta della malattia di Vik è un colpo durissimo, e la notizia della gravidanza di Sierra rende tutto ancora più difficile, specialmente dopo tutti i tentativi di rimanere incinta andati a vuoto. Non che ci sia bisogno di ricordarlo, ma The Affair è veramente il regno del #maiunagioia.

 

The Affair 5, le foto della stagione finale della serie tv

 

The Affair 5: cosa dobbiamo aspettarci

Attraverso la formula ben nota ai fan della serie - il continuo cambio di prospettiva a livello narrativo, e il dipanarsi del racconto sempre in maniera soggettiva, tramite il ricordo, dunque senza la garanzia di uno sguardo esterno e super partes -, la quinta stagione di The Affair è un vero e proprio monito, e ci mostra come una singola decisione, giusta o sbagliata al momento poco importa, possa avere effetti devastanti anche dopo molto tempo. La vita è fatta di scelte d'altronde, dunque è fatta di conseguenze. Non si può guardare al futuro quando non si ha ancora chiuso col passato, e lo sanno bene Helen e Noah, i grandi protagonisti di questo capitolo finale. Venire a patti con i propri errori e con i propri fantasmi, però, non sarà per niente facile.

Mentre Helen (Maura Tierney) si ritrova coinvolta in una nuova e inebriante relazione con una carismatica star del cinema (la guest star Claes Bang, qui nei panni dell'attore hollywoodiano Sasha Mann), Noah (Dominic West) deve mettere da parte orgoglio e gelosia per occuparsi della loro famiglia, in particolare di Whitney (Julia Goldani Telles), prossima al matrimonio ma piena di dubbi e di paure. Quando le cose sembrano essersi stabilizzate, però, qualcuno riemerge dal passato, mettendo di nuovo in subbuglio le loro già complicate esistenze.

Il tempo passa per tutti, ma non sempre cancella il dolore. Lo sa bene Joanie Lockhart (Anna Paquin), la figlia di Alison e Cole che, ormai adulta, ritorna a Montauk per lavoro. Proprio lì conosce una persona che le fa rimettere in discussione il suo passato: e se sua madre in realtà non si fosse suicidata? Se fosse stata uccisa? Ma da chi? E perché? Solo trovando una risposta a queste domande, Joanie, che è cresciuta con un vuoto nel petto nonostante l'amore del padre, potrà chiudere il cerchio dell’intera storia e ripartire da lì.