Manifest, cosa c'è da sapere sulla serie tv (in attesa della stagione 4)

Serie TV

Lo show drammatico e soprannaturale con Melissa Roxburgh e Josh Dallas è tra i titoli più visti dell'inizio del 2022 sulla piattaforma di streaming che ne ha ordinato la stagione finale

L'inserimento nel catalogo Netflix Italia all'inizio di questo mese ha portato fortuna a “Manifest”, serie statunitense in onda sul canale NBC a partire dal 2018, oggi distribuita dalla piattaforma di streaming di fama globale. Lo show, disponibile con le puntate delle prime tre stagioni, si è segnalato come uno dei contenuti più visti dal pubblico del nostro Paese, un gradimento che conferma la giusta intuizione da parte dei vertici Netflix di recuperare la serie offrendo ai realizzatori la possibilità di lavorare ad una stagione conclusiva, la quarta, che sarà distribuita entro quest'anno con tempistiche ancora da definire. Le quarantadue puntate di “Manifest”, i cui protagonisti sono gli apprezzati attori Melissa Roxburgh e Josh Dallas, sono visibili anche su Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick.

“Manifest”: tra dramma e soprannaturale

approfondimento

Le migliori serie TV da vedere a gennaio 2022. FOTO

Un buon cast, una trama avvincente e ricca di colpi di scena e una premessa incredibile che tiene attaccati allo schermo gli spettatori fin dall'episodio pilota. “Manifest” promette di dare una spiegazione a un evento apparentemente senza logica: la sospensione temporale di un volo sparito nel nulla per cinque anni i cui passeggeri tornano a toccare il suolo americano senza alcuna percezione del tempo trascorso. La paradossale vicenda è vista attraverso gli occhi increduli di Michaela Stone, detective del dipartimento di polizia di New York, interpretata dall'attrice canadese Melissa Roxburgh. Una volta scesa dal misterioso volo, la donna è tormentata dalle cosiddette “chiamate”, delle voci che si manifestano nella sua testa sotto forma di ordini, atti a sventare pericoli e minacce che affliggono persone sconosciute. Ben presto scopre di non essere la sola a sentire le voci, udibili anche dagli altri passeggeri del volo e il fenomeno, che apparentemente salva la vita alle persone, viene interpretato in maniera diversa dai beneficiari di questi strani poteri: per alcuni si tratterebbe dell'opera di forze malvagie.

La quarta stagione 20 episodi in onda nel 2022

Dopo la messa in onda della terza stagione, “Manifest” è stato cancellato dalla programmazione della NBC a causa di un costante calo di ascolti, lasciando gli spettatori orfani di un finale della storia. Come spesso succede, i social network hanno avuto un ruolo importante nel decidere la sorte della serie e la campagna #SaveManifest ha indotto Netflix, diventato nel frattempo distributore del titolo, a ordinare una stagione conclusiva per dare un senso al racconto. La quarta stagione di “Manifest” sarà articolata in venti puntate, un numero superiore di episodi rispetto alle precedenti, che potrebbero essere distribuite già a metà anno, tra estate ed autunno. Secondo Jeff Rake, ideatore dello show, i fan non saranno delusi da questo epilogo che riannoderà tutti i fili della storia.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.