Star Wars, Hayden Christensen sarà di nuovo Anakin Skywalker nella serie su Ahsoka

Serie TV

Gabriele Lippi

L'attore tornerà a interpretare il personaggio della saga di cui aveva vestito i panni per tre film a cavallo tra i '90 e il 2000. Come da continuity, sarà il maestro della protagonista, interpretata da Rosario Dawson

Mai tornare due volte sul luogo del delitto, recita un vecchio adagio. Per Hayden Christensen (GUARDA LA FOTOSTORIA), il luogo del delitto è in realtà un ruolo, quello che lo ha visto incarnare Anakin Skywalker prima della sua trasformazione in Darth Vader nella seconda trilogia di Star Wars (TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAGA). Un ruolo che non lo ha fatto amare in modo particolare dai fan della saga e che a tutti gli effetti ne ha penalizzato la carriera. Ma resistere al richiamo del Lato Oscuro non è semplice, soprattutto se la tua carriera non è mai decollata e a 40 anni appena compiuti avrebbe bisogno di una bella spintarella verso l’alto.

Rosario Dawson sarà la protagonista

approfondimento

Star Wars, 11 serie TV in arrivo nei prossimi anni

Così, come riportato in esclusiva da Hollywood Reporter, Hayden Christensen tornerà a essere Anakin Skywalker nella prossima serie tv Disney, Ahsoka. Non avrà il ruolo del protagonista, che spetterà invece a Rosario Dawson (GUARDA LE SUE FOTO PIÙ BELLE) nei panni di Ahsoka Tano, la Jedi rinnegata già vista nella serie animata del 2008 Star Wars: The Clone Wars. La serie indagherà più a fondo sul personaggio e la sua formazione, e dunque non poteva certo fare a meno del suo maestro jedi, Anakin Skywalker. E alla produzione è sembrato probabilmente naturale affidare il ruolo a chi già lo aveva interpretato, restituendo al Jedi che si fece sith un volto già noto ai fan. Voci sul suo ritorno nel ruolo si erano già diffuse quando fu annunciata la serie spin-off su Obi-Wan Kenobi.

QUALE ANAKIN SARÀ?

leggi anche

Star Wars, speciale su Boba Fett: data d'uscita

Resta da capire che Anakin sarà e in quale epoca sarà ambientata la storia. Se fosse successiva agli eventi di The Mandalorian (in cui Ahsoka appare interpretata proprio da Rosario Dawson), collocata sulla linea temporale pochi anni dopo Il ritorno dello Jedi, Anakin dovrebbe aver già subito la trasformazione in Darth Vader ed essere già morto. In quel caso è chiaro che il ruolo di Christensen si limiterebbe a dei flashback. Se invece fosse ambientata prima di The Mandalorian, e magari prima ancora dell’epilogo di La vendetta dei Sith, allora avremmo un Anakin ancora giovane, ancora Jedi, anche se con qualche ruga in più su cui intervenire con trucco e computer grafica.

ATTESO ANCHE IL RITORNO DI EWAN MCGREGOR

approfondimento

Star Wars, video ufficiale svela i 10 camei meno noti

Quello di Hayden Christensen non è l’unico ritorno atteso nella saga di Star Wars. Disney ha infatti già annunciato uno spin-off su Obi-Wan Kenobi, con Ewan McGregor (I SUOI FILM PIÙ FAMOSI) di nuovo nei panni del maestro di Anakin in una miniserie tv. In questo caso la collocazione temporale è meno complessa, visto che la storia dovrebbe aver luogo nel tempo trascorso tra La vendetta dei Sith e Una nuova speranza, quindi nell’inter-regno tra la prima interpretazione di McGregor e quella di Alec Guinness, raccontando i fatti che portarono Obi-Wan al progressivo isolamento e a una vita in clandestinità, sotto il falso nome di Ben. In ogni caso, anche McGregor subì la critica feroce del fandom, ma la sua carriera, a differenza di quella di Hayden Christensen, senza però gravi conseguenze sulla sua carriera.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.